Archivio notizie pagina 1

Tonini: «Imperdonabile una rottura. Io la mediazione? Sono un riservista»

«Sarebbe davvero triste se finissimo per dividerci su chi deve fare il presidente». Giorgio Tonini si mostra aperto a a diverse soluzioni, ma allontana la rottura del centrosinistra autonomista come un peccato mortale. «Di fronte all’alternativa che si profila per il Trentino, le differenze che ci separano sono davvero poca cosa.
T. Scarpetta, "Corriere del Trentino", 8 agosto 2018

continua...


«Troppo tardi per cambiare: meglio il Rossi bis»

Il monito è rivolto al suo partito, il Pd. Ma non solo. «Ricordiamoci — dice Paolo Serra — che il nostro avversario non è Ugo Rossi, ma il centrodestra, è la Lega di Fugatti che mette in discussione il Cinformi». E a meno di tre mesi dal voto, il capogruppo comunale dei dem è netto: «Il cambiamento, a questo punto, è inopportuno».
M. Giovannini, "Corriere del Trentino", 8 agosto 2018

continua...


«Fugatti, priorità offensive. Al rancore e al sovranismo opponiamo scelte e fiducia»

«Il centrodestra sostiene di essere la coalizione del cambiamento. In realtà non è così:le loro proposte sono solo conservazione, noi proponiamo di fare scelte che anticipino i cambiamenti in atto». È netto Luca Zeni. Dopo aver letto le prime anticipazioni del programma di Maurizio Fugatti ( Corriere del Trentino di domenica), l’assessore provinciale ci tiene a mettere in fila alcuni concetti.
M. Giovannini, "Corriere del Trentino", 7 agosto 2018

continua...


Caro Bisesti permette un consiglio?

Caro Mirko Bisesti, congratulazioni per il suo ruolo da segretario della Lega del Trentino. E complimenti perché a 29 anni si tratta del raggiungimento di un traguardo di rilievo. Essere il segretario di un partito importante, un partito che alle politiche è stato il primo in Trentino e alle provinciali forse sarà di nuovo il primo chissà, costringe a tenere un atteggiamento piuttosto serio.
P. Mantovan, "Trentino", 6 agosto 2018

continua...


Vaccini, Zeni pronto al ricorso

Rischia di finire davanti alla Consulta - con uno scontro legale ferragostano - la questione del rinvio dello stop all'ingresso a scuola dei bambini non vaccinati a settembre, deciso nei giorni scorso dal governo Lega-M5S.
"Trentino", 6 agosto 2018

continua...


Pinter: «L’alleanza è a rischio»

 «C’è un oggettivo logoramento, e anche sui tempi so benissimo che gli elettori non capiscono. Dico anche che sulla scelta del nome, dove evidentemente ognuno ha fatto le sue valutazioni sia rispetto a Rossi che rispetto a Ghezzi, ho trovato assurdo che alcuni soggetti poi abbiano respinto sia la proposta di scegliere a maggioranza sia l’opzione primarie. Come si dovrebbe decidere, allora?»
"Corriere del Trentino", 5 agosto 2018

continua...


Il complesso di San Patrignano torna al servizio della comunità trentina

Valorizzare l’ampia struttura in continuità con quanto realizzato in tanti anni dalla comunità di San Patrignano, concentrandosi sui bisogni delle persone e della comunità e recuperando lo “spirito del luogo” che nel tempo ha permeato gli spazi di San Vito, per integrarlo in una progettualità coerente con le capacità e le esperienze di Kaleidoscopio.
Ufficio Stampa Provincia, 3 agosto 2018

continua...


Malè, inaugurato l’Innovation Center: ospiterà otto eccellenze dell’artigianato locale

Oltre 500 metri quadrati di pannelli fotovoltaici, 800 metri quadrati di serramenti in classe energetica A+ e una nuova area verde, per una superficie produttiva di 3 mila metri quadrati: questi alcuni numeri dell’importante intervento di ristrutturazione che ha dato vita all’Innovation Center di Malè.
Ufficio Stampa Provincia, 3 agosto 2018

continua...



Questo pomeriggio l'atteso vertice di coalizione

 Il rebus non è di facile soluzione e nel centrosinistra autonomista potrebbe saltare il banco. Il tavolo di coalizione odierno, convocato per le 17 in sede Upt, si annuncia particolarmente delicato, con Giuliano Muzio, segretario provinciale del Pd, incaricato di chiudere su due punti dirimenti. Il primo, il perimetro della coalizione con la sigla di un’intesa che impegni i partiti (oltre ai Dem, Patt, Upt, Verdi) a rimanere insieme, a prescindere dal nome prescelto.
N. Chiarini, "Corriere del Trentino", 3 agosto 2018
Leggi il documento approvato dall'Assemblea provinciale PD

continua...


COMUNICATO STAMPA - Lotta alla ludopatia

In riferimento al tema della ludopatia il Partito Democratico del Trentino ha costantemente lavorato per contrastare e prevenire una pratica che colpisce soprattutto le persone fragili, impegnandosi intensamente sul piano della prevenzione, della formazione e della cura.
Alessio Manica, 2 agosto 2018

continua...


Doppio passaporto, una scelta sciagurata

Se il tema della «politica responsabile» deve rappresentare il motivo di sottofondo del prossimo quinquennio amministrativo, non può passare sotto silenzio il delicato nodo rappresentato dalla scelta austriaca - formulata probabilmente più con finalità di consenso interno - di istituire un possibile «doppio passaporto». Un «doppio passaporto» per i cittadini italiani di lingua tedesca e ladina.
Bruno Dorigatti, 2 agosto 2018

continua...


«Ho deciso, alle provinciali non sarò della partita»

«Tagliamo subito la testa al toro: non candido alle provinciali». Alessandro Betta lo dice tutto d'un fiato, quasi per buttare fuori un pensiero che probabilmente, almeno per un istante, gli è frullato nella mente.
G. Marcolini, "Trentino", 2 agosto 2018

continua...


Il documento approvato dall’Assemblea provinciale del PD Trentino del 1 agosto 2018

Il Partito Democratico del Trentino ribadisce con forza l’importanza dell’unità del centro-sinistra autonomista come strumento per l’affermazione di una visione di Trentino aperto, innovativo, coeso e solidale. Solo una coalizione compatta, allargata a chi vuole fermare il pericolo di una destra sovranista e divisiva, può garantirci una tenuta di fronte a un vento reazionario che spira forte in tutto il mondo.
Trento, 1 agosto 2018

continua...


Intesa Provincia-Dana per l’avvio di una nuova unità produttiva in Meccatronica

Nuovo stabilimento Dana in Polo Meccatronica. La multinazionale americana, tra i principali produttori al mondo di componenti “powertrain” per veicoli, ha scelto l’incubatore hi-tech di Trentino Sviluppo per avviare a Rovereto una nuova ed autonoma unità produttiva. Il memorandum d’intesa è stato sottoscritto oggi, mercoledì primo agosto, dal vicepresidente della Provincia di Trento Alessandro Olivi, dal presidente di Trentino Sviluppo Sergio Anzelini e dal presidente di Dana Italia Rino Tarolli.
Ufficio Stampa Provincia, 1 agosto 2018

continua...


pg. 1 di 419