Archivio notizie pagina 3

La crisi complicata dei tre poli

Difficile da decifrare la crisi politica in cui ci troviamo immersi. Inaspettata no! Un'alleanza giallo/verde contraddittoria fin dall'inizio, un'altra alleanza innaturale ipotizzata tra Grillini e PD. L'innaturalitá sta tutta nell'attuale tripolaritá italiana.
Valeria Parolari, "Trentino", 18 agosto 2019

continua...


L'autonomia trentina e le "autonomie differenziate"

Le regioni Emilia Romagna, Lombardia e Veneto chiedono maggiori competenze a Roma, in un quadro di "autonomie differenziate". Risulta impossibile ignorare come questa partita risulti essere centrale non solo per il futuro di tutto il Paese, ma anche per il Trentino e la sua Provincia Autonoma.
Alessandro Dal Ri, 13 agosto 2019

continua...


La Conferenza Nazionale delle Donne del PD si rinnova e ha bisogno di voi!

Che cos’è? La Conferenza è un luogo di donne dentro il Partito Democratico, che vuole avere però una proiezione esterna ed essere un luogo aperto ed inclusivo. Uno spazio di ascolto, incontro, confronto e, insieme, di elaborazione, proposta e azione politica.
Trento, 7 agosto 2019

continua...


Elezioni comunali e il futuro di una città

Sarebbe interessante conoscere oltre agli orientamenti del voto anche le motivazioni che portano gli elettori a non votare o a votare per qualcuno. Capire ad esempio quanto in un voto amministrativo contino gli orientamenti politici, le scelte di campo a livello nazionale e quanto contino il giudizio sugli amministratori e sui nuovi candidati. Nelle ultime elezioni politiche ad esempio non c'è stata sempre una coincidenza tra le scelte nazionali e quelle amministrative.
Roberto Pinter, 8 agosto 2019

continua...


Dilaga il razzismo anche in Trentino

"Davanti all’ennesima testimonianza del preoccupante diffondersi del razzismo anche fra le valli del Trentino, a seguito del vergognoso episodio che ha visto un’utente del Servizio Sanitario provinciale insultare una dottoressa dell’Ospedale civile di Borgo Valsugana a causa del differente colore della pelle, il Gruppo consiliare provinciale del Partito Democratico, nell’esprimere piena, convinta e totale solidarietà alla professionista coinvolta suo malgrado in questo increscioso avvenimento, stigmatizza ancora una volta il perdurare di linguaggi e comportamenti pubblici di certa politica ed anche di talune Rappresentanze istituzionali che animano e fomentano la frattura sociale ed alimentano quelle culture del razzismo che costituiscono una minaccia quotidiana alla tenuta sociale di questa terra.

continua...


A difesa del lavoro ci vuole la responsabilità di tutti

Gli esiti del bando per l’appalto delle pulizie impongono una sterzata coraggiosa da parte di tutti quelli che hanno a cuore un Trentino competitivo e giusto. Smettiamola dunque con questo inutile balletto e scaricabarile tra quelli che c’erano prima e quelli che ci sono adesso. Se c’è da cambiare qualcosa si cambia senza avere la fregola di rivendicare meriti e paternità.
Alessandro Olivi, 6 agosto 2019

continua...


«Basta dividersi su Valduga, più risposte alla città»

Ha letto e ascoltato. Prima l’uno, poi l’altro. Ora Roberto Pinter afferra i lembi del discorso e pone una postilla a latere di ogni considerazione, senza trascurare i rischi che possono travolgere anche il suo di partito. «Tutti dicono che il mondo è cambiato ma poi continuano a riproporre sé stessi al centro come se nulla fosse cambiato», premette laconico il componente dell’assemblea nazionale del Partito democratico.
M. Damaggio, "Corriere del Trentino", 6 agosto 2019

continua...


Olivi sprona i Civici: «Si scelgano i valori, distinguiamoci dal salvinismo»

Non ne fa questione di tassonomia partitica. Quello è un tempo ormai superato da una grammatica politica molto più fluida rispetto a qualche decennio fa. Ciò detto, esiste un confine culturale che non può essere ignorato. Al di là di come lo si chiami. Alessandro Olivi, riflettendo sulla nuova Federazione dei civici, parte da qui. «Mai come in questo momento — ricorda il consigliere provinciale del Pd — è tempo di scegliere i propri valori di riferimento». Perché, rimarca, «dobbiamo differenziarci dal salvinismo».
M. Damaggio, "Corriere del Trentino", 4 agosto 2019

continua...


Cosa è rimasto di queste promesse?

La Lega ha fatto una campagna elettorale intera promettendo di riaprire i punti nascita nelle valli trentine. Lo ha fatto ignorando le indicazioni unanimi del mondo scientifico, che dimostrano come una rete basata su un percorso nascita diffuso e alcuni punti nascita capaci di affrontare qualunque emergenza su cui concentrare i parti, sia il sistema più sicuro per donne e nascituri. 
Trento, 5 agosto 2019

continua...


Maestri: «Pd-Civici: dialogo già avviato. Patt, la convergenza è possibile»

 Lucia Maestri, segretaria del Partito Democratico, interviene nel dibattito dopo l’intervista rilasciata ieri al Corriere del Trentino dal sindaco di Rovereto Francesco Valduga: «Ho letto le sue parole – afferma – e ho colto un importante passo avanti rispetto al funesto agosto del 2018, quando anche i Civici avevano assunto un atteggiamento di esclusività rispetto ai partiti».
D. Baldo, "Corriere del Trentino", 3 agosto 2019

continua...


Le ragioni del nostro NO

Ieri sera, dopo 9 giorni e oltre 100 ore di Aula, il Consiglio provinciale ha adottato l’assestamento al bilancio provinciale 2020-2022. Il Gruppo del PD ha espresso voto contrario. Perchè? 
Trento, 1 agosto 2019

continua...


Olimpiadi e territorio, grande occasione di sviluppo locale

Le Olimpiadi invernali 2026 possono essere senza dubbio uno dei possibili volani di sviluppo per il nostro Trentino.
Nel mio ruolo di amministratore di un Comune sede dei futuri giochi, mi permetto di condividere alcune riflessioni legate alla valenza e alle potenzialità di impatto sociale di tale investimento pubblico.
Elisa Viliotti, 31 luglio 2019

continua...


Accolto il principio dell’emendamento del consigliere Olivi per la tutela e la promozione del lavoro femminile e delle madri con figli

Nel faticoso incedere del confronto politico sulla legge di assestamento del bilancio provinciale, si è registrato oggi almeno un progresso minimo su di un tema che findall’inizio della discussione, con un emendamento presentato a firma del consigliere Alessandro Olivi per conto del Partito Democratico, lo stesso aveva evidenziato, richiamando la rilevanza assoluta della tutela e della promozione del lavoro femminile e del ruolo delle madri, in presenza di figli neonati o comunque in tenera età.
Trenti, 30 luglio 2019

continua...


Tonini: «Dinnanzi a un’arroganza al limite della protervia abbiamo dovuto rispondere con un atto di dignità»

Il presidente Maurizio Fugatti forse non se l’aspettava. Anni e anni tra gli scranni della maggioranza consegnano un’eredità governista che, almeno sulla carta, pareva conciliarsi a fatica con l’inedito esercizio dell’ostruzionismo. Eppure l’opposizione nella notte di giovedì ha scoperto un’unione (eccetto qualche astensione di troppo di Lorenzo Ossanna e Pietro De Godenz) finora mai testata.
"Corriere del Trentino", 27 luglio 2019

continua...


Governare non è comandare

Sono stato il primo, a spoglio dei voti ancora in corso, a riconoscere la vittoria di Maurizio Fugatti e a fargli gli auguri di buon lavoro come presidente della nostra Provincia autonoma. E non ho mai messo in questione il diritto-dovere del vincitore di governare sulla base del programma presentato agli elettori. Ma in democrazia governare non è sinonimo di comandare. I dittatori comandano, i presidenti governano.
Giorgio Tonini, 30 luglio 2019

continua...


pg. 3 di 447