Archivio notizie pagina 9

Aiuti internazionali, l'egoismo e i veleni

Fa bene Il Trentino a tenere aperto il dibattito sulla riforma della legge sulla cooperazione internazionale e sulla cancellazione della norma provinciale che prevede la destinazione dello 0,25% del bilancio. C'è infatti il rischio di una semplificazione che non aiuta, almeno quelli che non sono coinvolti nelle associazioni e nei progetti, a capire di cosa si sta parlando.
Roberto Pinter, "Trentino", 21 luglio 2019

continua...


Cooperazione internazionale, la lettera di 41 docenti universitari: "No ai tagli, l'Università è pronta a collaborare"

In questi giorni di dibattito su riforme e tagli alla cooperazione allo sviluppo in Trentino, come docenti universitari vogliamo portare all'attenzione del Consiglio Provinciale e degli attori coinvolti alcuni elementi di riflessione. Per noi, infatti, la cooperazione internazionale è un canale formidabile per la formazione dei giovani, per la ricerca scientifica collegata all'azione e alla valorizzazione dei territori.
Trento, 21 luglio 2019

continua...


Il Pd: “Il caffè che Fugatti vuol portare via ai trentini con l’Irpef lo mettiamo noi"

Attacco a 360 gradi sulle scelte operate dalla giunta: dall’aumento delle tasse al bonus per la natalità che andrebbe ripensato, nel mirino anche “La riforma scolastica improvvisata” e l’eliminazione dal bilancio dei fondi per la cooperazione internazionale: “Un clamoroso autogol per il Trentino”.
T. Grottolo, "Il Dolomiti", 21 luglio 2019

continua...


#TRENTO - Approvato il nuovo Prg: la maggioranza ha fatto quadrato portando a casa un bel risultato per tutti i cittadini

Approvato nella notte del 20 luglio 2019 la variante al Piano Regolatore del comune di Trento è stato approvato con 24 voti favorevoli, 6 astenuti, 2 contrari e 1 non votante. Dopo cinque giorni di ostruzionismo del centro destra che ha tentato di stravolgere la variante con oltre 500 emendamenti ma questo immane sforzo si è tradotto in circa 30 emendamenti che sono stati accolti dalla maggioranza perché condivisibili e rientrati negli obbiettivi dati.
Paolo Serra, 21 luglio 2019

continua...


La scienza non è un nemico

Se un dentista commettesse un errore nel farvi un’otturazione, ne cerchereste un altro più bravo. Non credo, insomma, che per sistemare la vostra bocca andreste da un maniscalco. Il governatore Maurizio Fugatti, invece, probabilmente cercherebbe un fabbro o un idraulico per curarsi, sempre che il suo comportamento privato sia coerente a quanto dichiara pubblicamente.
E. Franco, "Corriere del Trentino", 18 luglio 2019

continua...


Sull'orso la consulta dà ragione all'Autonomia

Il presidente Fugatti si è trovato nella paradossale condizione di doversi rallegrare di una vittoria dei suoi avversari a Trento sui suoi amici a Roma. Con onestà intellettuale, della quale è giusto dargli atto, ha riconosciuto che la sentenza con cui la Corte costituzionale ha respinto il ricorso del Governo Conte-Salvini-Di Maio contro le leggi di Trento e di Bolzano è un'importante vittoria delle buone ragioni delle nostre autonomie.
Giorgio Tonini, "Trentino", 18 luglio 2019

continua...


Si fa davvero fatica a leggere alcuni commenti sulle sorti dell'orso

Si fa davvero fatica a leggere alcuni commenti sulle sorti dell'orso. L”evasione” di M49 ha riaperto un dibattito ormai consolidato. Da un lato ci sono gli animalisti, che ritengono che la tutela di ogni singolo esemplare venga prima di tutto; abbiamo il dubbio se iscrivere a questa categoria anche il ministro Costa, che lancia appelli a non sparare all'orso, dopo averne ritardato per troppo tempo la cattura.
Luca Zeni, 17 luglio 2019

continua...


Andreatta: «Il mio Prg è innovativo. A misura di bambino e senza scempi»

«Ci siamo dati sfide alte — ha assicurato il sindaco — perché abbiamo cercato di immaginare una Trento sostenibile, accogliente per chi in città ci vive, ci lavora, per chi la frequenta per studio o per turismo. Abbiamo cercato di puntare sulla qualità della vita, perché sia a misura di bambino», un metro di misura che per il sindaco è garanzia di inclusione per tutti.
D. Baldo, "Corriere del Trentino", 16 luglio 2019

continua...


Orsi e lupi, la consulta mette ordine in un dibattito confuso

Il presidente Fugatti si trova nella paradossale condizione di doversi rallegrare di una vittoria dei suoi avversari trentini sui suoi alleati nazionali.
Giorgio Tonini - Presidente Gruppo Consiliare Pd del Trentino, 16 luglio 2019

continua...


#TRENTO - «Prg, minoranze senza visione»

"Il futuro della città di Trento si costruisce oggi" è il titolo della variante generale del Piano regolatore, che inizia in serata il suo iter di approvazione in aula consiliare. Ma forse quel "si costruisce oggi" andrebbe retrodatato almeno di quattro anni, suggerisce il sindaco Alessandro Andreatta: «Io personalmente ho cominciato a occuparmi del nuovo Prg nel 2016.
D. Fenner, "Trentino", 15 luglio 2019

continua...


Parla Scalet, il neo-presidente della Commissione dei dodici: «Flat tax, l’impatto sarà notevole. Rischiamo un bagno di sangue»

Dirigente della Provincia fin da 1986, gli ultimi anni passati alla direzione del Dipartimento Affari istituzionali e legislativi — «il sancta sanctorum dell’autonomia», come lo definisce lui — Fabio Scalet è stato eletto alla presidenza della Commissione dei 12 all’unanimità.
D. Baldo, "Corriere del Trentino", 12 luglio 2019

continua...


Report Crea Sanità - Il Trentino è primo in Italia

Il consigliere provinciale Luca Zeni ha partecipato oggi - insieme al Ministro alla salute Grillo, all’ex ministro Lorenzin e all’assessore provinciale Segnana - a Roma alla presentazione dei risultati della VII edizione della misura di Performance dei Sistemi sanitari regionali curato da CREA Sanità.
Roma, 11 luglio 2019

continua...


Il sacrificio di Ambrosoli

In un tempo in cui parole come "dovere", "responsabilità", "approfondimento" sembrano merce rara, è doveroso ricordare coloro che hanno dato un senso concreto a simili parole, pagando prezzi altissimi, come l'avvocato Giorgio Ambrosoli, ucciso l'11 luglio di 40 anni fa.
Luca Zeni, 11 luglio 2019

continua...


Tonini: Decisioni di Kaswalder su bilancio non sono esaustive ma incoraggianti

Nell’ultima Capigruppo, il presidente Kaswalder si è impegnato ad accogliere la richiesta delle minoranze di inserire, nell’ordine del giorno della prossima tornata consiliare di bilancio, la mozione “Le Istituzioni dell’autonomia per Chico Forti”, presentata da PD, PATT, UPT, Futura e M5S per superare il brutto inciampo istituzionale accaduto alla fine del mese scorso.
G. Tonini, 10 luglio 2019

continua...


Tonini: «Manovra provinciale: piccole e grandi cattiverie leghiste, e qualche buona intenzione finanziariamente assai fragile»

Con la manovra di assestamento, la Giunta Fugatti mette in campo, insieme alle solite piccole e grandi cattiverie leghiste, tante buone intenzioni, sia sul sociale che sugli investimenti, ma le fonda su basi finanziarie assai fragili. Così facendo, rischia di aggravare l’incertezza e la precarietà della finanza provinciale, determinate dalla confusione che regna sovrana al Governo e in Parlamento.
Giorgio Tonini, 9 luglio 2019

continua...


pg. 9 di 452