Archivio notizie pagina 7

Andreatta: «Comunali, no alle preclusioni per la scelta del candidato. Le primarie? Vanno valutate»

Il sindaco Alessandro Andretta traccia la strategia in vista delle elezioni amministrative del prossimo maggio. Plaude all’assenza di veti per gli assessori uscenti e non esclude il ricorso alle primarie.
M. Giovannini, "Corriere del Trentino", 25 agosto 2019

continua...


Come può un partito nazionalista, sovranista, antieuropeista e padronale come la Lega avere a cuore le Autonomie?

ll Presidente Fugatti, imbeccato da Salvini e Zaia, in questi giorni va ripetendo che un governo PD/M5S sarebbe dannoso per le Regioni del nord. I dati e i fatti, tanto a livello nazionale quanto locale, dimostrano come negli ultimi vent’anni sono stati i Governi di centrosinistra a garantire maggiormente gli interessi dei territori e delle autonomie locali, in particolare quelle del nord.
Lucia Maestri, 25 agosto 2019

continua...


Un governo di ri-cambio

Salvini ha tentato di ottenere vittoria piena ed incontrastata: a-non assumersi la responsabilità di fare la Legge di bilancio 2020-'22, sostanzialmente impossibile da comporre senza rimettere in discussione le spese folli contenute in quella per il 2019-'21.
Giorgio Tonini - Enrico Morando, "Il Foglio", 23 agosto 2019

continua...


«Nel patto il Pd non rinunci alle sue priorità politiche»

 Guarda l’evolversi della crisi di governo dall’esterno, «curioso di vedere come andrà a finire». Michele Nicoletti, ex deputato del Partito democratico, ex presidente del Consiglio d’Europa, le vicende della politica romana le conosce bene, «ma questa volta ci sono evidenti anomalie».
D. Baldo, "Corriere del Trentino", 24 agosto 2019

continua...


Case Itea, il problema non sono gli stranieri, ma la carenza di alloggi

Case ITEA: gli stranieri sono l’8,6%, e già oggi esistono graduatorie diverse per richiedenti comunitari ed extracomunitari. Ciò nonostante la Giunta Fugatti continua a fare propaganda, falsando i dati e la realtà con l’obiettivo di alimentare rabbia e rancori.
Trento, 18 agosto 2019

continua...


Romano Prodi: due congressi e un conclave per costruire un esecutivo

La frattura politica fra i due partiti che ancora hanno la responsabilità dell'attuale governo sembra allargarsi ogni giorno, obbligandoci a riflettere con maggiore urgenza sui possibili esiti dell'attuale crisi.
Romano Prodi, "Il Messaggero", 18 agosto 2019

continua...


La crisi complicata dei tre poli

Difficile da decifrare la crisi politica in cui ci troviamo immersi. Inaspettata no! Un'alleanza giallo/verde contraddittoria fin dall'inizio, un'altra alleanza innaturale ipotizzata tra Grillini e PD. L'innaturalitá sta tutta nell'attuale tripolaritá italiana.
Valeria Parolari, "Trentino", 18 agosto 2019

continua...


L'autonomia trentina e le "autonomie differenziate"

Le regioni Emilia Romagna, Lombardia e Veneto chiedono maggiori competenze a Roma, in un quadro di "autonomie differenziate". Risulta impossibile ignorare come questa partita risulti essere centrale non solo per il futuro di tutto il Paese, ma anche per il Trentino e la sua Provincia Autonoma.
Alessandro Dal Ri, 13 agosto 2019

continua...


La Conferenza Nazionale delle Donne del PD si rinnova e ha bisogno di voi!

Che cos’è? La Conferenza è un luogo di donne dentro il Partito Democratico, che vuole avere però una proiezione esterna ed essere un luogo aperto ed inclusivo. Uno spazio di ascolto, incontro, confronto e, insieme, di elaborazione, proposta e azione politica.
Trento, 7 agosto 2019

continua...


Elezioni comunali e il futuro di una città

Sarebbe interessante conoscere oltre agli orientamenti del voto anche le motivazioni che portano gli elettori a non votare o a votare per qualcuno. Capire ad esempio quanto in un voto amministrativo contino gli orientamenti politici, le scelte di campo a livello nazionale e quanto contino il giudizio sugli amministratori e sui nuovi candidati. Nelle ultime elezioni politiche ad esempio non c'è stata sempre una coincidenza tra le scelte nazionali e quelle amministrative.
Roberto Pinter, 8 agosto 2019

continua...


Dilaga il razzismo anche in Trentino

"Davanti all’ennesima testimonianza del preoccupante diffondersi del razzismo anche fra le valli del Trentino, a seguito del vergognoso episodio che ha visto un’utente del Servizio Sanitario provinciale insultare una dottoressa dell’Ospedale civile di Borgo Valsugana a causa del differente colore della pelle, il Gruppo consiliare provinciale del Partito Democratico, nell’esprimere piena, convinta e totale solidarietà alla professionista coinvolta suo malgrado in questo increscioso avvenimento, stigmatizza ancora una volta il perdurare di linguaggi e comportamenti pubblici di certa politica ed anche di talune Rappresentanze istituzionali che animano e fomentano la frattura sociale ed alimentano quelle culture del razzismo che costituiscono una minaccia quotidiana alla tenuta sociale di questa terra.

continua...


A difesa del lavoro ci vuole la responsabilità di tutti

Gli esiti del bando per l’appalto delle pulizie impongono una sterzata coraggiosa da parte di tutti quelli che hanno a cuore un Trentino competitivo e giusto. Smettiamola dunque con questo inutile balletto e scaricabarile tra quelli che c’erano prima e quelli che ci sono adesso. Se c’è da cambiare qualcosa si cambia senza avere la fregola di rivendicare meriti e paternità.
Alessandro Olivi, 6 agosto 2019

continua...


«Basta dividersi su Valduga, più risposte alla città»

Ha letto e ascoltato. Prima l’uno, poi l’altro. Ora Roberto Pinter afferra i lembi del discorso e pone una postilla a latere di ogni considerazione, senza trascurare i rischi che possono travolgere anche il suo di partito. «Tutti dicono che il mondo è cambiato ma poi continuano a riproporre sé stessi al centro come se nulla fosse cambiato», premette laconico il componente dell’assemblea nazionale del Partito democratico.
M. Damaggio, "Corriere del Trentino", 6 agosto 2019

continua...


Olivi sprona i Civici: «Si scelgano i valori, distinguiamoci dal salvinismo»

Non ne fa questione di tassonomia partitica. Quello è un tempo ormai superato da una grammatica politica molto più fluida rispetto a qualche decennio fa. Ciò detto, esiste un confine culturale che non può essere ignorato. Al di là di come lo si chiami. Alessandro Olivi, riflettendo sulla nuova Federazione dei civici, parte da qui. «Mai come in questo momento — ricorda il consigliere provinciale del Pd — è tempo di scegliere i propri valori di riferimento». Perché, rimarca, «dobbiamo differenziarci dal salvinismo».
M. Damaggio, "Corriere del Trentino", 4 agosto 2019

continua...


Cosa è rimasto di queste promesse?

La Lega ha fatto una campagna elettorale intera promettendo di riaprire i punti nascita nelle valli trentine. Lo ha fatto ignorando le indicazioni unanimi del mondo scientifico, che dimostrano come una rete basata su un percorso nascita diffuso e alcuni punti nascita capaci di affrontare qualunque emergenza su cui concentrare i parti, sia il sistema più sicuro per donne e nascituri. 
Trento, 5 agosto 2019

continua...


pg. 7 di 452