scuola, università e formazione pagina 5

#BuonaScuola, prime prove di accordo

Sulla Buona scuola l'ostruzionismo continua, e ieri tutta la giornata si è spesa discutendo una decina di ordini del giorno rispetto alla trentina in campo. Se si va avanti con questi ritmi, prima di domani, sabato, non si arriverà neppure a esaurire tutti gli ordini del giorno. Per questo ieri mattina il presidente della giunta provinciale, Ugo Rossi, ha chiesto una sospensione in apertura dei lavori per una riunione con le minoranze.
A. Conte, "L'Adige", 10 giugno 2016

continua...


«Il dirigente non sarà uno sceriffo»

«Noi siamo dalla parte della necessità e del desiderio dell'innovazione, dell'avanzamento e della sfida. Il Pd ha lavorato al ddl sulla scuola con decine di studenti, genitori, insegnanti che hanno prodotto idee e strategie diventate parte integrante di questo testo». Lucia Maestri, presidente della Commissione che ha esaminato il disegno di legge ha difeso, per il Pd e la maggioranza, l'impostazione della legge e si è detta amareggiata per le critiche alla legge.
"L'Adige", 10 giugno 2016

continua...


«Meccatronica, ora tocca alla scuola»

La scelta di puntare sul polo di S. Giorgio è vincente. Dopo l'arrivo di Bonfiglioli, che mercoledì insedierà i primi 30 assunti, a breve arriverà anche "EasyDial". L'assessore provinciale allo sviluppo guarda avanti: "La collaborazione tra imprese è la mossa giusta, ma istituti tecnici e università ora devono accelerare".
N. Guarnieri, "L'Adige", 30 maggio 2016

continua...


La Va Commissione provinciale ha approvato il ddl SCUOLA. L’impegno del PD e della consigliera Lucia Maestri per migliorare il testo

Il disegno di legge n. 126 “Modificazioni della legge provinciale sulla scuola 2006” è stato da poco approvato dalla V Commissione permanente del Consiglio provinciale di Trento presieduta dalla consigliera del PD Lucia Maestri.
Trento, 17 maggio 2016

continua...


#Scuola Pd, buona ed efficiente

Dopo un anno di consultazioni, incontri pubblici e dibattiti con docenti, studenti ed esponenti politici, il Partito Democratico del Trentino ha infine presentato un documento per rinnovare il settore scolastico provinciale, di ogni ordine e grado.
L. Basso, "L'Adige", 11 maggio 2016

continua...


“UNA NUOVA SCUOLA PER IL TRENTINO”, il documento integrale

Questa mattina alle ore 11.00 si è svolta presso la sede del PD del Trentino la conferenza stampa di presentazione del documento  propositivo “UNA NUOVA SCUOLA PER IL TRENTINO”. Hanno partecipato alla conferenza stampa SERGIO BARBACOVI, segretario provinciale del PD Trentino, LORENZO BORGA, responsabile del percorso, LUCIA MAESTRI, Presidente della V Commissione Permanente, e SARA FERRARI, Assessora provinciale all’Università.
SCARICA IL DOCUMENTO
visita il sito www.unanuovascuolaperiltrentino.it 

continua...


Buona scuola, Rossi: "Miglioreremo il testo". Oggi il Pd presenta la sua proposta

«Miglioreremo il testo, affinché sia chiaro che la discrezionalità dei presidi nel reclutamento dei docenti non potrà sconfinare nell’arbitrarietà». Ugo Rossi apporta i primi correttivi al disegno di legge che dovrà recepire la «Buona scuola», il cui percorso si annuncia però sempre più complicato. In maggioranza il Pd alza il pressing e oggi presenterà un documento con 60 proposte concrete che puntano a incidere sul disegno di legge attualmente in commissione.
A. Papayannidis, "Corriere del Trentino", 10 maggio 2016

continua...


#Scuola, insegnanti legati agli ambiti. Dal 2018 il sabato libero per tutti

Docenti legati non più solo alle cattedre d’insegnamento, ma ai bacini di ambito territoriale da cui potranno pescare i dirigenti scolastici, guardando ai loro progetti formativi. Orario settimanale improntato sui cinque giorni, per venire incontro alle famiglie, e maggiore autonomia per gli istituti. Infine, in tema di capitale umano, valorizzazione del merito con il fondo da due milioni di euro e la stabilizzazione tramite il concorso da 477 posti (al via il 28 aprile), per il quale sono state nominate le commissioni.
S. Voltolini, "Corriere del Trentino", 19 aprile 2016

continua...