Rovereto pagina 14

ROVERETO - «Laezza candidato, ma non con noi»

«Giovanni Laezza mi aveva chiesto un incontro già un mese fa: gli dissi che ognuno è libero di candidarsi, ma una candidatura a sindaco non si costruisce così». L'avvocato Paolo Mirandola, capogruppo del Pd in consiglio comunale replica all'intervista a Giovanni Laezza pubblicata ieri dal nostro giornale. Ed è una chiusura, ancora più netta visto che i due hanno un legame di amicizia. 
"L'Adige", 28 dicembre 2014

continua...


Miorandi e il Mart: "Dare voce a Trento. Città protagoniste"

Miorandi: "Le due città non possono essere esautorate. Propongo un dibattito pubblico con le istituzioni culturali dei due centri per discutere del futuro del museo". Maestri: "Per valutare un museo non limitiamoci al dato dei biglietti, ma soffermiamoci sull'idea stessa di museo a cui si vuole dare forma e collocazione nel panorama culturale nazionale e internazionale".
S. Voltolini, "Corriere del Trentino", 27 dicembre 2014
Leggi l'articolo in pdf1!
Leggi l'articolo in pdf2!

continua...


Area ex Gallox: al via un progetto di nuova industrializzazione

Nella giornata di oggi, alla presenza dei rappresentanti del sindacato, di Trentino Sviluppo e della società IS TECH S.r.l una nuova azienda che produce sistemi di purificazione dell’aria, ho sottoscritto a nome della Provincia un protocollo d’intesa che porterà 50 posti di lavoro nel 2015 ed altri 50 entro il 2017, preferibilmente scelti fra i lavoratori della ex Gallox di Rovereto.
Alessandro Olivi, 22 dicembre 2014 

continua...


ROVERETO - Miorandi: «Mi ricandido, nuovo patto con la città»

Per un po’ è stato alla finestra, osservando il fuoco incrociato tra i suoi stessi alleati. Ora il sindaco Andrea Miorandi rompe gli indugi e si dice pronto ad accettare la proposta delle segreterie locali di Adc, Patt e Pd. E ripropone alle forze della coalizione il programma “10 x 10”, attorno alla quale il centrosinistra di era ricomposto nel 2010.
G. Lott, "Trentino", 17 dicembre 2014

continua...


ROVERETO - Upt per Laezza, ma resta sola

È Giovanni Laezza il nome su cui punta l'Upt per le primarie del centrosinistra autonomista a Rovereto. Primarie che i centristi vorrebbero per scegliere il prossimo candidato a sindaco. Ma martedì sera gli esponenti dell'Upt hanno trovato le porte chiuse nel vertice di maggioranza con il Pd, il Patt e l'Adc. 
"L'Adige", 11 dicembre 2014

continua...


«Accoglienza profughi: non si speculi sulla paura»

«Siamo o non siamo la città della pace e dell’accoglienza? Facciamo i roveretani e non speculiamo sulla paura. Io ci metto la faccia e appena avrò gli elementi per comunicarli alla popolazione lo farò...» A parlare è il sindaco Andrea Miorandi che getta acqua sul fuoco delle polemiche per il timore dell’arrivo in massa di profughi a Sacco nella struttura dell’ex asilo della Manifattura ed ex Cral.
"Trentino", 10 dicembre 2014

continua...


Verso le amministrative 2015 - Parlano LORANDI (Rovereto) e ZANONI (Riva del Garda)

Pd, Patt e Adc contro Upt «Le primarie? Un autogol», "Trentino", 4 dicembre 2014
Lorandi: «Se ancora qualcuno non lo avesse capito (o non voglia capirlo) a Rovereto siamo in tre contro uno: vale a dire il Pd, il Patt e l’Adc da un lato e dall’altro l’Upt. E se i numeri contano ancora e se davvero tutti, nei fatti e non solo nelle parole, vogliono continuare con la coalizione di centrosinistra autonomista ognuno tragga le proprie conclusioni...».
Conzatti spiazza tutti: «A Riva ipotesi primarie», "Trentino", 4 dicembre 2014
Zanoni: "Ricordo a Donatella Conzatti che la decisione su Mosaner è stata presa all'unanimità dal direttivo Pd, così come l'indirizzo politico, che sintetizzo così: Riva decide per Riva; la coalizione è un valore se la coalizione condivide gli stessi valori; il Pd ha l'onore e l'onere di indicare il nome del sindaco" 

continua...


"Primarie per Miorandi? Diciamo no"

Robol: "Un conto è indicare, come abbiamo fatto, che qualora non sia possibile condividere un nominativo, si può ricorrere allo strumento delle primarie. Un conto è intendere questa indicazione come una regola di tipo statutario. Non è così e non potrebbe essere così. Il Pd, in particolare, ha già invitato la coalizione a anteporre la conferma dei sindaci uscenti ed altre opzioni".
T. Scarpetta, "Corriere del Trentino", 3 dicembre 2014
Leggi l'articolo in pdf! 

continua...