COMUNICATO STAMPA In merito alle dichiarazioni del consigliere Merler

In merito alle esternazioni “poco eleganti” prodotte dal consigliere Merler nei confronti del consigliere e coordinatore del Partito Democratico di Trento Alessandro dal Dal Ri, siamo a precisare quanto segue.
Trento, 6 maggio 2022

Da sempre, la definizione delle destinazioni e delle funzioni urbanistiche di brani di città o di territorio, appassionano e informano il dibattito all’interno dei Consigli comunali, uniche sedi deputate al confronto democratico tra posizioni diverse, e sedi della decisione finale. Le definizioni delle destinazioni e delle funzioni urbanistiche sono solitamente frutto di ampio e complesso confronto tra “visione politica” (che traccia le linee di sviluppo del territorio) e sua fattibilità tecnica.

 

Nel rispetto dell’Aula Consiliare che dovrà discutere della nuova destinazione o della permanenza del grande complesso ospedaliero e del polo delle scienze della vita che insisterà sulla città di Trento, siamo a stigmatizzare la non nuova arroganza e supponenza del Consigliere Merler nel tacciare la proposta legittimamente espressa da un suo collega, Alessandro Dal Ri, quale frutto del pensiero di “un ragazzino arrivato in consiglio comunale l’anno scorso…” che si “azzarda” a porre un punto interrogativo, una riflessione su un tema tanto urgente quanto annoso.

 

Ricordiamo al Consigliere Merler, avendolo frequentato quand’egli era un “ragazzino appena arrivato in consiglio comunale”, che il rispetto per le idee altrui e per l’altrui impegno a dare un contributo al dibattito sui temi della città è il sale dell’essere un Consigliere Comunale eletto dai cittadini e fondamento dell’agire democratico.

Dovrebbe averlo imparato il consigliere Merler dopo anni, anni e anni di frequentazione di Palazzo Thun!

 

 

Lucia Maestri – Segretaria del Partito Democratico del Trentino

Italo Gilmozzi – Capogruppo in Consiglio Comunale del PD della città di Trento


il tuo nick name*
la tua email (non verrà pubblicata)*