Gruppo PD: "soddisfazione per sentenza Cassazione su Valdastico e ringraziamento al comune di Besenello"

Il Gruppo consiliare provinciale del Partito Democratico del Trentino esprime soddisfazione per le motivazioni della sentenza, depositata oggi dalla Corte Suprema di Cassazione, con la quale è stato respinto, con addebito delle spese, il ricorso che l’Autostrada Brescia-Padova aveva presentato contro il Comune di Besenello in merito alla possibile esecuzione del primo tratto Veneto della cosiddetta Valdastico. 
Trento, 4 febbraio 2021

 

Viene infatti confermata la sentenza emessa dal Consiglio di Stato nel gennaio del 2019, che già si era espressa contro la costruzione del collegamento Piovene Rocchette-Valle dell’Astico, considerando l'autostrada della Valdastico un'opera unica, e dunque non realizzabile a lotti e prima di un disegno completo e unitario.

Nello specifico, la Suprema Corte ha ribadito debba essere impedita la realizzazione del tratto Veneto, fino a quando l'intera opera non sia stata eventualmente progettata ed approvata. E dunque fino a quando anche la parte trentina non sarà stata approvata e progettata. Una prospettiva che appare oggi fortunatamente più lontana, e contro la quale continueremo a batterci come in tutti questi anni, accanto ad amministrazioni come quella di Besenello, che va ringraziata per la competenza, il coraggio e la passione, e che ottiene oggi una vittoria nell'interesse di tutto il Trentino.

 

Il Gruppo consiliare provinciale del Partito Democratico del Trentino

 

 


il tuo nick name*
la tua email (non verrà pubblicata)*