Gruppo PD si astiene su ddl giunta: "Abbiamo garantito e garantiremo massima collaborazione, ma la Giunta recuperi lucidità e si apra ai contributi costruttivi"

All’indomani del deposito da parte della Giunta provinciale della proposta di legge elaborata per fronteggiare la crisi economica causata dall’emergenza sanitaria, abbiamo scelto senza esitazioni di concedere la procedura d’urgenza e di garantire all’Esecutivo provinciale l’iter più rapido possibile per presentare in Aula le proprie proposte.
Gruppo consiliare PD, 19 marzo 2020

Ci saremmo aspettati a quel punto un confronto di merito e sul contenuto degli interventi, non per dividersi sulle sottigliezze ma per arricchire quel testo nel modo più corale e incisivo possibile, nell’esclusivo interesse delle nostre imprese e dei lavoratori. Ciò non è avvenuto perché la Giunta ha scelto di chiudere il proprio testo non consentendo spazi di discussione e di miglioramento, nonostante il contenuto di merito delle nostre proposte.

È una decisione che non comprendiamo e che ci ha portato a scegliere in Aula il voto di astensione, convinti del fatto che si poteva e si doveva fare di più, sia per le imprese che per i lavoratori che nelle prossime settimane e mesi si troveranno esposti agli effetti severi provocati da questa emergenza. Siamo convinti che nuove norme e nuove azioni si renderanno necessarie e auspichiamo che per allora l’Esecutivo recuperi una maggiore lucidità. Per parte nostra, garantiamo fin d’ora la stessa disponibilità ad un apporto costruttivo e responsabile.

il tuo nick name*
la tua email (non verrà pubblicata)*