L'Autonomia come rendita di posizione

I più recenti contributi prodotti da autorevoli analisi dell'esito elettorale, spingono a qualche modesto apporto di riflessione, sia sul piano istituzionale, come su quello più strettamente politico, nel pieno rispetto di un esito che è testimonianza dell'ancora evidente vitalità della democrazia.
Bruno Dorigatti, "Trentino", 15 marzo 2018

 

Il primo dato che emerge e che non può non preoccupare è quello legato al venir meno dell'idea stessa di autonomia, come valore, come riferimento a radici ideali e storiche e come strumento economico di progresso e crescita.
Leggi l'articolo in pdf!


il tuo nick name*
la tua email (non verrà pubblicata)*