"Sul segretario niente giochetti"

Borgonovo Re: la scelta è dell'assemblea, no allo scontro tra clan.
C. Bert, "Trentino", 28 ottobre 2009
Leggi l'articolo in pdf!

LEGGI ANCHE:
"No al doppio ruolo Nicoletti segretario", G. Pasqualini, "L'Adige", 28 ottobre 2009

inviato da a il 29 October 2009 15:49
La nota di Roma che afferma la necessità di "non contraddire" nei ballottaggi l'esito delle primarie ha, a mio parere, per il Trentino una forte implicazione politica. Tonini è probabilmente in cima alla lista delle "epurazioni" ai vertici del partito: essendo stato così schierato pro-veltroni ritengo plausibile che l'attuale gruppo dirigente, che si sta riorganizzando in questi giorni, voglia ridimiensionarne la visibilità ed i ruoli nel PD. Considero quindi la nota di Roma come un'entrata a gamba tesa nell'autonomia del PD del Trentino e spero che nessuno degli eletti in assemblea ne tenga conto nel fare le sue valutazioni per la scelta del Segretario.
il tuo nick name*
la tua email (non verrà pubblicata)*