Profughi, si muove la Cooperazione. Zeni: "Aiuto vitale per continuare la nostra politica di accoglienza"

Rispondendo all'appello dell'assessore alla Sanità, la Federazione ha ufficializzato ieri il proprio impegno a censire la disponibilità di immobili sul territorio trentino. Le strutture private disponibili verranno affittate dalla Provincia a un canone di 120-150 euro mensili per ogni rifugiato accolto. Zeni "Preferiamo evitare di concentrare grandi numeri di persone in grosse strutture e invece dispedere i richiedenti asilo su tutto il territorio provinciale: siamo convinti, in tal modo, di riuscire a evitare situazioni di disagio, per i cittadini e per i migranti, e di facilitare l'integrazione e l'assorbimento".
F. Parola, "Correre del Trentino", 9 settembre 2015
Leggi l'articolo in pdf


il tuo nick name*
la tua email (non verrà pubblicata)*