Il Gruppo Consiliare del Partito Democratico del Trentino ricorda Giambattista Lenzi, Luigi Zortea e Rino Zandonai

Mentre scriviamo l’aereo risulta ufficialmente “scomparso”, ma ogni ora che passa riduce la speranza. 231 morti. Tragedie come queste rimangono scolpite nella memoria. A bordo 3 trentini, per motivi istituzionali, per visitare le tante comunità trentine presenti in Sudamerica.

Sentiamo ancora più nostra questa perdita, perché legata alla storia dell’emigrazione trentina, al continuo legame che vogliamo mantenere con chi ricerca la propria identità anche nelle proprie origini, nella terra, nella cultura, anche nel dialetto trentino.

Gianbattista Lenzi, collega in Consiglio Provinciale, sempre corretto e rispettoso, uno di quelli con cui ci si poteva confrontare al di là del colore di partito. Quando il Consiglio ha dovuto nominare un rappresentante che si occupasse degli emigrati trentini, Gianbattista si è subito offerto con entusiasmo, per la vicinanza che sentiva con chi, trentino, vive lontano.

Luigi Zortea, sindaco che sapeva dare preziose indicazione a chi condivideva la stessa passione per la politica e la condivisione di un progetto, quello del Partito Democratico, a cui aveva aderito con speranza e convinzione.

Rino Zandonai, che con i Trentini del mondo è riuscito a farsi stimare in ogni angolo del mondo per la passione e l’impegno che metteva in ogni progetto.

Desideriamo manifestare la nostra vicinanza alle famiglie, che perdono il riferimento dei loro mariti e dei loro padri nell’adempimento di un servizio istituzionale.


il tuo nick name*
la tua email (non verrà pubblicata)*