Diritto alla salute per tutti!

Trento, 3 febbraio 2009
Si è svolta ieri mattina presso l'Hotel America a Trento la conferenza stampa organizzata dal G.R.I.S. (Gruppo Immigrazione e Salute) del Trentino, per sensibilizzare i cittadini sulle gravi conseguenze che deriverebbero anche nella nostra Provincia dall'approvazione da un emendamento presentato dalla Lega Nord nell'ambito del "pacchetto sicurezza".

Esso propone l'abolizione del divieto di segnalazione alle autorità degli immigrati senza permesso di soggiorno che richiedono assistenza sanitaria. Gli effetti di tali modifiche, qualora approvate, possano essere devastanti sul piano del diritto individuale e della salute pubblica, oltre che essere deontologicamente inaccettabili.
Sottoscrivono l'Appello di Medici senza Frontiere, SIMM (Società Italiana di Medicina delle Migrazioni), Associazione Studi Giuridici sull'Immigrazione, Osservatorio Italiano sulle Salute Globale. Chiedono alla comunità trentina ed alle forze politiche del Trentino di sostenere l'Appello e di coinvolgere i Parlamentari del Trentino nel contrastare l'emendamento.
Il PD del Trentino ha già aderito all'appello: on. Laura Froner, on. Claudio Molinari, il segretario provinciale Maurizio Agostini, Mattia Civico, Michele Nardelli, Sara Ferrari, Margherita Cogo, Giovanni Kessler, Bruno Dorigatti, Luca Zeni, Alberto Pacher, Alessandro Olivi, Marta Dalmaso, on. Letizia Detorre, on. Giorgio Tonini.

Leggi in allegato il testo dell'appello!

Leggi anche: http://www.partitodemocratico.it/dettaglio/70507/Immigrati:_Finocchiaro,_

"Tutti contro la Lega in difesa degli immigrati"
M. Ecceli, "L'Adige", 3 febbraio 2009

"Sanità, no alla denuncia dei clandestini"
S. Voltolini, "Corriere del Trentino", 3 febbraio 2009


il tuo nick name*
la tua email (non verrà pubblicata)*