Riva del Garda investe sulla mobilità sostenibile. Gli obiettivi: togliere traffico da centro città aumentando la sicurezza e gli standard di vivibilità

L'Amministrazione di Riva del Garda, su forte impulso del Pd locale, ha attivato un nuovo servizio di bus navetta gratuito per dare servizio ai turisti, residenti e ospiti che intendono raggiungere le spiagge o il centro storico. 
Riva del Garda, 1 luglio 2019

 

I tre autobus urbani nuovi, di piccole dimensioni e a bassa emissione di inquinanti, dal primo luglio al primo settembre dalle 7.50 alle 20.30 collegheranno ogni giorno il grande parcheggio in località Baltera al centro città e alle spiagge. 2 linee, 60 corse al giorno, partenze ogni 12 minuti. La gratuità del parcheggio è estesa a tutti i residenti della Comunità di Valle e ai lavoratori pendolari, mentre per tutti gli altri il costo giornaliero rimane invariato (3 euro).
A QUESTO LINK TUTTE LE INFORMAZIONIhttp://bit.ly/rivetta 

Alessio Zanoni: "Lo sforzo principale, nell’istituire un servizio come questo, è quello di lavorare sulle abitudini; smontare le abitudini nel campo della mobilità è davvero complicato e ci vuole tempo, perseveranza e impegno.

I risultati sono faticosi da perseguire, ma i risultati che si raggiungeranno saranno di sicuro impatto positivo per un territorio come il nostro vocato al turismo, verso il mondo del nord dove queste modalità sono viste con grande interesse, e saranno risultati importanti per elevare la vivibilità dei nostri luoghi; a beneficio di tutti: turisti, residenti e ospiti.

SAPPIAMO CHE QUESTO SFORZO E' SOPRATTUTTO UN INVESTIMENTO SUL FUTURO.

Si tratta di un lavoro che nasce da una forte condivisione e che, come l'anno scorso, mantiene l'obiettivo di spostare dal centro il traffico di attraversamento e di gestire i flussi. Sarà anche questo un anno interlocutorio, questo tipo di servizio ha bisogno di tempi lunghi per entrare a regime. La condivisione è per noi l'elemento fondamentale, ognuno dei presenti ai tavoli aveva obiettivi propri ma ognuno ha fatto un passo indietro perché si arrivasse a una sintesi adatta a tutti e, soprattutto, alla nostra città. Una cosa da sottolineare è che questo progetto sperimentale è da considerare un vero investimento per il futuro, per cui il bilancio sulla sua riuscita andrà fatto più avanti.

Conto e contiamo su tutti quelli che sanno guardare AVANTI".

 

 

 


il tuo nick name*
la tua email (non verrà pubblicata)*