#Trento prima città rifugio in Italia per chi difende i diritti umani nel mondo, approvata la mozione

La mozione, presentata da Roberta Zalla (PD) e sottoscritta da numerosi consiglieri di vari partiti politici, è stata discussa e approvata durante il consiglio comunale di ieri sera con 21 voti favorevoli (su 29 votanti, 3 astenuti e 5 non votanti).

 

Trento risulta essere quindi il primo comune italiano che si muove in questa direzione dopo che già il consiglio della Provincia di Trento aveva approvato una analoga mozione, la nr. 638 del 31.01.18, mozione che verrà presentata oggi pomeriggio  alle ore 18.00 in Sala Aurora a Palazzo Trentini. 

Il consiglio comunale di Trento chiede nel dispositivo, al Sindaco e alla Giunta di valutare l'attivazione di Trento come città rifugio,che significa offrire protezione temporanea alle persone che difendono i diritti umani nel mondo. Queste ultime sono il volto visibile di movimenti, organizzazioni, comunità, popoli che rivendicano il proprio diritto a esistere, a mobilitarsi, a difendere la propria dignità e la propria terra: qui il testo completo della mozione.

 

 


il tuo nick name*
la tua email (non verrà pubblicata)*