#ROVERETO - «Il Pd è con i commercianti del centro»

Il Pd sta con gli operatori del centro «che puntano il dito proprio verso l'amministrazione comunale rea di non ascoltarli e di decidere le sorti cittadine del commercio senza condividerne i provvedimenti in essere con chi opera giornalmente sulla piazza».
"Trentino", 8 maggio 2018

 

E a maggior ragione Carlo Fait, segretario del circolo cittadino del Pd, appoggia la proposta di modifica del regolamento del consiglio comunale proposto da Rovereto My Life «che consente di dare avvio alla richiesta di "istruttoria pubblica" evitando inutili perdite di tempo per il futuro». Un sostegno, quello dei dem, «perché ritiene doveroso facilitare e stimolare la partecipazione dei cittadini alla vita pubblica, soprattutto in un momento storico dove l'impegno sociale delle persone è deficitario e sempre meno significativo».

Nel mirino del Pd c'è Mara Dalzocchio, presidente del consiglio comunale, «nota esponente leghista che a tutt'oggi, dopo mesi di attesa, continua a porre ostacoli e a paventare impedimenti burocratici alla realizzazione della richiesta di "istruttoria pubblica". Molte lungaggini, tali da far dubitare della effettiva volontà della presidente di giungere alla "istruttoria pubblica" prima del termine della legislatura». La questione è nota da tempo con la richiesta, accompagnata da 2.165 firme di cittadini, da parte di Rovereto My Life di dare vita ad una forma di partecipazione dei cittadini all'attività pubblica su alcuni temi quali la viabilità, le strategie a lungo termine e la redazione del piano urbano del traffico.

L'analisi di Fait prende le mosse dalle difficoltà in cui si trovano i commercianti per canoni d'affitto troppo altri, proliferare di centri commerciali, crisi economica da più di 10 anni... E se i commercianti sono in conflitto con l'amministrazione comunale «lamentano anche un rapporto critico con i loro rappresentanti, le così dette categorie del commercio, che si accorderebbero con l'amministrazione comunale senza interpellarli, un esempio su tutti i lavori in via Dante». Per ovviare «alla situazione di malcontento è nato Rovereto My Life con la sua proposta di attivare l'istruttoria pubblica. Mi auguro - conclude Fait - Dalzocchio faccia il possibile per attivare l'istruttoria e favorire la partecipazione democratica dei cittadini all'amministrazione del bene pubblico»


il tuo nick name*
la tua email (non verrà pubblicata)*