Assemblea congressuale del PD di Rovereto, la mozione approvata all'unanimità

Il Partito Democratico di Rovereto insieme all'UPT e al PATT rappresenta nella città la coalizione di centrosinistra autonomista che governa il Trentino. Francesco Valduga, candidato espressione di una lista civica è il sindaco eletto da Rovereto nel ballottaggio con Andrea Miorandi.
Rovereto, 4 novembre 2017

 

Il PD si è assunto la propria responsabilità per la sconfitta elettorale e in consiglio comunale è la principale forza di opposizione. 

Un'opposizione coerente con il programma presentato agli elettori e che, nonostante Valduga ricorra all'insulto e coltivi l'obiettivo di spaccare il PD, rimane costruttiva.

Il PD sa riconoscere quando l'operato della amministrazione comunale da risposte ai bisogni della città e sa concorrere con proprie proposte al fine di migliorarne l'operato, ma sa anche opporsi alle scelte che non sono condivisibili.

Il PD per rispetto del mandato elettorale e per correttezza istituzionale intende continuare la propria opposizione lavorando per una proposta di governo alternativa a quella rappresentata da Valduga, che non esprime ne' appartiene al centrosinistra e che ha vinto grazie anche ai voti del centrodestra.

La coalizione provinciale di centrosinistra  non  deve confondere la semplice rappresentanza di una lista comunale con la rappresentanza di un movimento politico che ad oggi è solo un'ipotesi , affatto omogenea e che non gode di alcuna verifica elettorale e l'attenzione alla lista civica di Valduga deve tener conto di questo dato, nel senso che spetta semmai a Valduga e alla lista civica riconoscersi, senza ambiguità, nella coalizione di centrosinistra.

L'assemblea congressuale del PD di Rovereto chiede al nuovo segretario e al direttivo di rafforzare l'iniziativa politica del partito e del gruppo consiliare e di rilanciare nella città la coalizione provinciale in coerenza con quanto sopra affermato. 


il tuo nick name*
la tua email (non verrà pubblicata)*