Sulla politica europea ed estera: il mio intervento in Aula

Mercoledì sono intervenuto in Aula a nome del Gruppo PD in occasione delle dichiarazioni di voto sulle mozioni relative alle linee della politica europea ed estera dell'Italia alla luce delle recenti emergenze internazionali.
Michele Nicoletti, 4 agosto 2016



Nel mio intervento (lo trovate qui) ho sottolineato come l'Italia in questo momento di spaventosa crisi abbia una strategia di politica estera orientata al rafforzamento degli organismi internazionali e alla costruzione di una società civile internazionale.

Le nostre linee guida sono chiare e sono date dalla nostra Costituzione a cui cerchiamo di essere fedeli. Le voglio sintetizzare così: la pace attraverso il diritto, ovvero la costruzione di un ordine internazionale basato sulla pari dignità di tutti i popoli.

Noi siamo inoltre per il rule of law, lo stato di diritto, sia nel rapporto con i nostri cittadini che nei rapporti tra le nazioni. E questo approccio riguarda anche il modo in cui combattiamo il terrorismo: in prima linea, con tutti gli strumenti della cooperazione internazionale, chiediamo una gestione comune dell'intelligence e delle azioni di contrasto, ma al tempo stesso diciamo sempre, anche sulla base della nostra storia, che il terrorismo va contrastato nel rispetto dei diritti umani.

Ed è proprio con la prospettiva di costruzione della pace attraverso il rispetto del diritto che stiamo in Europa e che affrontiamo le più grandi crisi mondiali, dalla Russia alla Libia, dalla Siria all'Iraq.


Qui trovate la mozione di maggioranza approvata, nella quale sono affrontate le tematiche principali (il rapporto con la Russia, le prospettive di sviluppo dell'Unione Europea, l'evoluzione della crisi libica e della guerra in Siria, la lotta al terrorismo, la questione migratoria e il grande tema dell'Africa).


il tuo nick name*
la tua email (non verrà pubblicata)*