I critici non tengono conto di bicameralismo e contesto europeo

Vi segnalo un mio articolo sulla riforma costituzionale pubblicato domenica sul quotidiano l'Unità, nel quale spiego le ragioni del si al referendum di ottobre.
Non si può non pensare alle conseguenze di una mancata approvazione e bisogna cogliere l'opportunità di riformare il bicameralismo indifferenziato, dopo decenni di tentativi falliti. Nel valutare la bontà di questa riforma bisogna inoltre considerare la prospettiva europea e lo scenario istituzionale profondamente mutato rispetto a 70 anni fa.
Michele Nicoletti, "L'Unità", 15 maggio 2016
LEGGI L'ARTICOLO IN PDF


il tuo nick name*
la tua email (non verrà pubblicata)*