Le 12 donne del Pd: unite più forti

Si sono presentate ieri alla stampa, le dodici candidate donne del Partito Democratico alle elezioni provinciali, coadiuvate dalla veterana Margherita Cogo, consigliere provinciale uscente che si è definita la «rappresentante senior che cede il testimone alle future consigliere, che sono sicura saranno molte». 
G. Merlo, "Trentino", 10 ottobre 2013

Il gruppo “rosa” ha voluto restituire un’immagine di unitarietà di intenti rispetto al futuro del governo del Trentino: «Siamo molto diverse – ha detto Monica Baggia – ma abbiamo il comune obiettivo di aumentare il numero di donne nel futuro consiglio, perché solo così potremo incidere realmente». L’ultimo tentativo di approvazione della legge provinciale sulla doppia preferenza di genere fu bocciato dall’aula. «Il Pd, nella scorsa legislatura, contava il 50% delle elette – ha aggiunto Sara Ferrari –: peccato che questo significava due donne su quattro su trentacinque consiglieri. Faremo la differenza solo se saremo almeno il 20%». Una speranza, questa, condivisa anche dal coordinatore politico Italo Gilmozzi: «Il Pd vuole rappresentare tutta la società, e per farlo le donne sono una risorsa importantissima».
Il partito ha deciso di pagare di tasca propria una campagna pubblicitaria mirata a promuovere proprio le sue donne in lista e a partire da oggi inzierà un tour di gazebo nelle principali piazze della provincia, aper creare luoghi in cui dialogare – ha spiegato Lucia Maestri – e spiegare che siamo candidate “a tutto tondo”, non disposte ad essere relegate solo nelle materie considerate “da donne”». Evento clou del tour sarà il 19 settembre in piazza Fiera, in cui è attesa la parlamentare Pd Laura Puppato. Per Violetta Plotegher «le donne devono contribuire in tutti i campi con la propria visione del mondo, perché nessuna politica pubblica è neutra».


LEGGI ANCHE da "L'Adige", 10 ottobre 2013
Le dodici candidate del Pd presentano la propria campagna elettorale in vista delle elezioni provinciali: ieri presso la sede di via Torre Verde le «quote rosa» del Partito democratico trentino hanno presentato un fitto calendario di iniziative della detta campagna, che prenderà il via oggi con il gazebo installato in via Oss Mazzurana.
Ecco i nomi delle candidate: Monica Baggia, Donata Borgonovo Re, Anna Facchini, Sara Ferrari, Chiara Giordani, Lucia Maestri, Elena Mendini, Violetta Plotegher, Laura Scalfi, Celestina Schmidt, Patrizia Soprano e Giuseppina Tonini.
Cui si aggiunge quello della consigliera uscente (non candidata) Margherita Cogo. Ad introdurre i «lavori» il coordinatore provinciale del Pd Italo Gilmozzi, che ha ribadito «come fino ad oggi le donne non abbiano avuto sufficiente spazio per mettersi a disposizione della società».
Uno degli obiettivi perseguiti dal Pd è proprio quello di consentire a tutte le sfere di genere della società di contribuire al miglioramento della stessa. «Abbiamo fissato nove appuntamenti nelle diverse piazze comunali - spiega Cogo - Vorremmo che i cittadini vedessero cogliessero non solo l'opportunità di ritirare materiale elettorale, ma anche di incontrare il mondo femminile del Pd». Domani mattina al gazebo di via Oss Mazzurana sarà presente l'intera coalizione che appoggia la candidatura a presidente di Ugo Rossi, mentre nel pomeriggio presenzieranno solo le «quote rosa».
Nel pomeriggio di domani le donne del Pd saranno in piazza Loreto a Rovereto, mentre sabato 12 ottobre gazebo a Pergine Valsugana davanti al nuovo teatro. Casez in Val di Non vedrà le donne del Pd partecipare alla «festa di fine raccolto» nel pomeriggio di domenica 13 ottobre.
Martedì 15 ottobre tutte le candidate della coalizione prenderanno parte all'incontro con la giornalista Maria Latella sul tema «Da Angela a Hillary: perché la politica femminile attrae». Il giorno successivo, mercoledì 16 ottobre, il Pd al femminile farà fede all'impegno con la Federazione italiana donne arte professioni ed affari (Fidapa). Sabato 19 ottobre ia Trento è prevista la Festa del Pd: le candidate leggeranno alcuni articoli della Costituzione italiana. Sempre sabato 19 a Cles aperitivo al bar Centrale (dalle 19.30). Per concludere, l'ultimo appuntamento è domenica pomeriggio 20 ottobre a Riva del Garda, in piazza Cavour.


il tuo nick name*
la tua email (non verrà pubblicata)*