news nazionali pagina 28

Codice di condotta dei deputati, questo pomeriggio la conferenza stampa di NICOLETTI

Venerdì 05.12 ho depositato presso l’Ufficio del Regolamento della Camera dei Deputati una proposta di modificazione del Regolamento della Camera volta a prevedere l’adozione nell’ordinamento parlamentare di un Codice di condotta dei deputati. La proposta è stata sottoscritta da altri 151colleghi di diversi gruppi politici ad eccezione del M5S. L’iniziativa è frutto di un lavoro di molti mesi, svolto sia a livello nazionale (Camera) che a livello europeo (Consiglio d’Europa). 
Michele Nicoletti, 12 dicembre 2014

continua...


Mafia Roma: NICOLETTI, ora CODICE di CONDOTTA per deputati

ROMA, 10 DIC - Nicoletti: "REAGIAMO all'intreccio corruzione/politica. Il Parlamento dia subito il buon esempio e adotti un codice sul modello europeo. Servono buone leggi e buone inchieste, ma anche buoni costumi trasparenza e accountability. Non sopportiamo più' di essere al 69/mo posto nella classifica dei Paesi che contrastano la corruzione. Ho inviato a tutti i colleghi di tutti i partiti una proposta di un CODICE di AUTOREGOLAMENTAZIONE dei deputati. Mi auguro la sottoscrivano in tanti".

continua...


In attesa della riforma costituzionale estendiamo l'Italicum anche al Senato

La discussione sulla presunta costituzionalità dell'Italicum nel quadro di un Senatonon ancora riformato fa venire al pettine il nodo del rapporto tra riforma della Costituzione e riforma della legge elettorale che all'inizio dell'anno non fu risolto, ma solo rimosso per poter avviare il processo di riforma. Il progetto originario dell'Italicum prevedeva, come era ovvio, la modifica della legge elettorale per tutte e due le Camere.
Michele Nicoletti, Huffington Post, 1 dicembre 2014

continua...


#JOBSACT - OLIVI: "La riforma del lavoro va fatta insieme"

Gli stimoli contenuti nelle riflessioni di Simone Casalini sono a mio avviso più che opportuni sia sul piano del metodo che su quello del merito circa le questioni che riguardano le politiche sul mercato del lavoro. Sono questioni che in radice si giocano su due fronti: i processi in atto (economici e produttivi certamente, ma anche sociali e culturali); e le persone che, in ragione di questi processi, vedono crescere la vulnerabilità loro e delle proprie famiglie nonchè i rischi di disagio se non d’impoverimento.
Alessandro Olivi, "Corriere del Trentino", 7 ottobre 2014 

continua...


MICHELE NICOLETTI eletto Presidente della Delegazione italiana presso l’Assemblea parlamentare del Consiglio Europa

Lo scorso 06 agosto, sono stato eletto Presidente della Delegazione italiana presso l’Assemblea parlamentare del Consiglio Europa (http://hub.coe.int/it/). Questo incarico mi spinge a lavorare e a occuparmi responsabilmente di tematiche che da sempre mi appassionano e mi vedono impegnato, quali la difesa della democrazia, dei diritti umani, del primato della persona e la promozione dello stato di diritto.

continua...


"Roma-Trento-Bolzano, posizioni vicine"

Bressa ottimista: la prossima settimana il vertice tra i governatori e Delrio. Il sottosegretario agli affari regionali spiana la strada all'accordo.
A. Papayannidis, "Corriere del Trentino", 17 settembre 2014
Leggi l'articolo in pdf! 

continua...


GIORGIO TONINI nella nuova segreteria nazionale PD. Le sue deleghe saranno federalismo, territorio ed Europa

 C'è anche un po' di Trentino nella nuova segreteria nazionale del Pd nominata ieri dal premier (e segretario del partito) Matteo Renzi.Oltre a Filippo Taddei, avvocato bolognese di chiare origini trentine, già presente nella prima «squadra» di Renzi, nel nuovo direttivo democratico è entrato anche il senatore Giorgio Tonini.
"L'Adige", 17 settembre 2014

continua...


8 MARZO 2014 - Il tempo preferito delle donne è il futuro

L’Italia sconta ancora un vistoso ritardo nel riconoscimento e nella valorizzazione del ruolo delle donne per le istituzioni, per l’economia, per la società, per la cultura e per tutti gli ambiti del vivere. Lo dimostrano tutte le statistiche e le comparazioni internazionali. Questo ritardo, oltre ad essere una palese ingiustizia ed una discriminazione di genere, rappresenta una perdita economica e di valori per tutta la società. 
Gruppo PD Camera dei Deputati, 8 marzo 2014

continua...