news nazionali pagina 20

Austria, stop a Schengen. Zeni offre aiuti a Bolzano per gestire l’accoglienza

TRENTO L’Austria, dopo la Germania, sospende il trattato di Schengen. E il Trentino cerca le risposte. Cosa fare di fronte ai profughi che, se bloccati nella corsa verso il Nord Europa, potrebbero raddoppiare la loro presenza in provincia? «Ce lo chiediamo da un po’, ma il problema è nazionale e non solo locale. Noi, in primis, stiamo pensando di aiutare l’Alto Adige: è lì che si avranno i problemi più grossi», preannuncia l’assessore provinciale Luca Zeni. 
S. Pagliuca, "Corriere del Trentino", 19 gennaio 2016

continua...


Rapporto Crea / Super-sanità in sette regioni, Provincia Autonoma di Trento una spanna sopra a tutte in Italia

Sette Regioni nell’area dell’eccellenza, con la Provincia autonoma di Trento di una spanna sopra a tutte in Italia. Altre sei nell’area di mezzo, con Friuli e Lombardia più avanti. Poi le ultime otto, con la Campania in fondo al ranking, tutte al Sud più il Lazio che sfiora di poco l’area di metà classifica. Questa volta le valutazioni le hanno fatte i professionisti sanitari, i cittadini, il management aziendale, ma anche le industrie del medicale e le istituzioni.
R. Turno, "Il Sole 24 ore", 14 gennaio 2016
LEGGI il rapporto «Crea Sanità» completo

continua...


Intervento in Aula di MICHELE NICOLETTI in occasione delle Comunicazioni del Presidente Renzi in vista del Consiglio europeo (17 e 18 dicembre)

Grazie, signora Presidente. Colleghe e colleghi, come è già stato più volte ricordato in questa discussione il Consiglio europeo dei prossimi giorni si colloca in uno dei momenti più difficili della storia dell’unificazione europea, come ha ricordato il Presidente del Consiglio in apertura.
È il primo consiglio che si svolge dopo gli attentati di Parigi, che seguono purtroppo altri attentati in altri Paesi del Mediterraneo.
Michele Nicoletti, 16 dicembre 2015

continua...


Il terrorismo non si vince con le bombe

 Siamo ossessionati dall’incubo del terrorismo. Parigi e San Bernardino sono gli ultimi e più clamorosi episodi di massacri di innocenti scelti in modo del tutto casuale. Ma non sono gli unici. In luoghi più trascurati del pianeta le vittime di questa follia sono anche più numerose. Spesso si tratta di comportamenti emulativi di isolati individui disperati, non collegati con l’Isis del sedicente califfo Al Baghdadi, anche se questo poi rivendica tali attentati come propria emanazione.
Renato Ballardini, "Trentino", 14 dicembre 2015

continua...


TONINI: Faremo luce sulle norme UE, Vigilanza e legge sul risparmio

Nell'immediato «un in­tervento umanitario, come giustamente prospettato dal ministro Padoan, non perché ci siano de­gli investitori privilegiati da tutelare ad personam, ma per ve­nire incontro a casi accertati di persone che rischiano l'in­digenza a causa dei risparmi perduti». 
"Avvenire", 11 dicembre 2015

continua...


10 dicembre, Giornata Internazionale per i Diritti Umani

Nella giornata dei diritti umani il pensiero va a tutte le esistenze minacciate. Innanzitutto alle vittime del terrorismo che si è scatenato nelle ultime settimane, colpendo gli inermi nella loro esistenza e minacciando le libertà fondamentali e la convivenza pacifica basata sul rispetto e sulla tolleranza.
Michele Nicoletti, 10 dicembre 2015

continua...


Dellai accanto a Tonini L’ex presidente pensa a una «rete di partiti»

Centralità discriminante dell’Europa all’interno del confronto politico nazionale, importanza di valori di tipo comunitario contro il rischio di derive individualistiche: la serata organizzata da Pd e Cantiere civico democratico di Gardolo con protagonisti Giorgio Tonini e Lorenzo Dellai comincia così. È l’ex governatore a portare il focus sulla realtà locale lanciando l’idea di una «rete di partiti». 
E. Ferro, "Corriere del Trentino", 5 dicembre 2015

continua...


L'Intervento di MICHELE NICOLETTI al convegno "La coscienza dell'Europa. Il ruolo della Corte di Strasburgo nella tutela dei diritti umani"

Martedì 1 dicembre, presso Palazzo Barberini, alla presenza del Presidente della Repubblica e delle più alte cariche dello Stato, si è tenuto il convegno dal titolo "La coscienza dell'Europa. Il ruolo della Corte di Strasburgo nella tutela dei diritti umani", che abbiamo organizzato come Delegazione italiana presso l'Assemblea parlamentare del Consiglio d'Europa, in occasione del 65° anniversario della firma della Convenzione europea per la salvaguardia dei Diritti dell'Uomo e delle Libertà fondamentali.
Michele Nicoletti, 1 dicembre 2015

continua...