news nazionali pagina 12

I critici non tengono conto di bicameralismo e contesto europeo

Vi segnalo un mio articolo sulla riforma costituzionale pubblicato domenica sul quotidiano l'Unità, nel quale spiego le ragioni del si al referendum di ottobre.
Non si può non pensare alle conseguenze di una mancata approvazione e bisogna cogliere l'opportunità di riformare il bicameralismo indifferenziato, dopo decenni di tentativi falliti. Nel valutare la bontà di questa riforma bisogna inoltre considerare la prospettiva europea e lo scenario istituzionale profondamente mutato rispetto a 70 anni fa.
Michele Nicoletti, "L'Unità", 15 maggio 2016
LEGGI L'ARTICOLO IN PDF

continua...


#Valdastico - Il problema è l'indifferenza

L' annuncio da parte del ministro Delrio dei prossimi cantieri; la condizione posta dagli spagnoli per l'acquisto della Serenissima, cioè la realizzazione della Valdastico; le dichiarazioni del governatore del Veneto e le rassicurazioni del governo provinciale che non c'è un legame con il rinnovo della concessione dell'A22: tutto ciò aggiunge ulteriore confusione al capitolo riguardante la Valdastico.
Roberto Pinter,  "L'Adige", 20 maggio 2016

continua...


Olivi: «Valdastico-A22, niente scambi»

Davanti alle parole del ministro Delrio al Giornale di Vicenza - che strumenti avete se sulla Valdastico Nord i trentini ci ripensassero?, risposta: «La concessione dell’A22» - in molti in Trentino sono sobbalzati. Lo ha fatto anche il vicepresidente della Provincia Alessandro Olivi, Pd, partito del ministro Graziano Delrio.
C. Bert, "Trentino", 19 maggio 2016

continua...


«Il terrore islamico si combatte solo con la democrazia»

A palazzo Trentini, ieri, l’avvocato Abdel Fattah Nourou, che ricopre la carica di vice presidente anche all’interno del partito di maggioranza relativa del Paese nordafricano, la compagine conservatrice Nahdha (parola che significa “rinascimento”, “rinascita”) è stato ricevuto anche dadal presidente Bruno Dorigatti, a cui ha stretto la mano e che l’ha intrattenuto cordialmente in un dialogo centrato sulle maggiori preoccupazioni comuni di Tunisia e Italia.
P. Piffer, "Trentino", 17 maggio 2016

continua...


La Camera ha approvato in via definitiva il ddl sulle Unioni civili

Il testo votato è lo stesso del Senato ed è frutto di importanti mediazioni ed equilibri tra istanze e sensibilità diverse. In particolare la legge introduce due importanti istituti: uno per le coppie dello stesso sesso che prevede una serie di diritti e doveri rilevanti e significativi, tra cui la reversibilità della pensione; uno per le coppie di fatto di sesso diverso che prevede la convivenza ed obblighi reciproci.
Michele Nicoletti, 13 maggio 2016

continua...


Da Pd e Upt sì alla riforma già votata. Ma Nicoletti: «A favore, ma senza approcci mercantili»

Era stato soprattutto il deputato del Pd, Michele Nicoletti, a sollecitare un incontro con il presidente della Provincia, Ugo Rossi, per cercare di ripristinare un confronto costante tra la delegazione parlamentare di maggioranza e il governo provinciale per concertare le iniziative che interessato in particolare il Trentino. E così il governatore, come già aveva annunciato nel vertice di maggioranza della settimana scorsa, ha organizzato per ieri sera un incontro a Roma - una cena - con i parlamentari trentini di Pd, Upt e Patt.
"L'Adige", 5 maggio 2016

continua...


Riforme contro la corruzione

Di tutto ha bisogno l'Italia, tranne che di una nuova stagione di conflitto tra politica e magistratura. Troppi danni ha fatto al paese la stagione berlusconiana, con il parlamento, i partiti e i media impegnati a discutere solo dei processi del Cavaliere e delle leggi con le quali cercava di fermarli, perché si possa anche solo rischiare di tornare dove eravamo.
Giorgio Tonini, "L'Adige", 26 aprile 2016

continua...


Regeni: Consiglio Europa, Egitto collabori per avere verità

Stamattina a Strasburgo, alla presenza di molti parlamentari sottoscrittori, abbiamo presentato in conferenza stampa la dichiarazione scritta dal titolo 'Verità per Giulio Regeni' che abbiamo proposto e depositato come Delegazione italiana al Consiglio d'Europa. La dichiarazione è stata sottoscritta da circa cento parlamentari, esponenti di diversi gruppi politici e rappresentanti di molti dei 47 paesi facenti parte del Consiglio d’Europa.
Michele Nicoletti, 21 aprile 2016

continua...