accoglienza profughi pagina 7

Aiutarli a casa loro? Oltre gli slogan, dieci punti per una politica delle migrazioni

“Aiutarli a casa loro” e “non possiamo accoglierli tutti” sono due slogan sbagliati, che però potrebbero svelare una parte di soluzione. “Aiutarli a casa loro”: certamente é condivisibile da tutti l’idea che ogni persona -a prescindere dal luogo in cui viene al mondo- abbia il diritto non solo di sopravvivere ma di vivere in pace, avendo le risorse necessarie per garantire una vita dignitosa per sé e per la propria famiglia.
Mattia Civico, 13 luglio 2017

continua...


Profughi, Rossi: "Con l'Euregio collaborazione proficua. l'Europa ci ascolti"

Collaborazione, presidio dei confini, sicurezza, ma anche impegno congiunto di Austria e Italia al Brennero. E' questo l'appello lanciato dai tre presidenti Ugo Rossi, Arno Kompatscher e Günther Platter riuniti oggi a Sanzeno nella seduta della Giunta Euregio, che hanno ribadito con forza quanto già stabilito a febbraio dello scorso anno con una deliberazione e poi un documento presentato al presidente della Commissione Europea, Jean-Claude Juncker.
Ufficio Stampa Provincia, 13 luglio 2017

continua...


No ai rifugiati pretesto per la lotta politica o merce di scambio elettorale

I l 20 giugno si è celebrata la giornata mondiale del rifugiato. Non se ne è parlato molto qui, meglio lasciarlo passare inosservato per non suscitare nuova preoccupazione e fastidio in chi associa la parola rifugiato agli sbarchi sulle nostre coste, un problema di cui non si sa più come farsi carico. 
Elisabetta Bozzarelli, 7 luglio 2017

continua...


Presentati al Consiglio d'Europa a Strasburgo l'esperienza dei Corridoi Umanitari e il caso di Trento

Martedì 27 giugno Il consigliere provinciale Mattia Civico ha presentato al Consiglio d’Europa il modello dei Corridoi Umanitari e ha raccontato l’esperienza di Trento. “I siriani profughi in Libano sono 1,5 milioni su 4,5 milioni di abitanti. La situazione é davvero insostenibile da tutti i punti di vista: sociale, sanitario, educativo, del riconoscimento dei fondamentali diritti umani.
Trento, 28 giugno 2017

continua...


Sulla crisi siriana e in ricordo di Helmut Kohl

Martedì abbiamo organizzato a Montecitorio una conferenza stampa per presentare la proposta di pace per la Siria elaborata e predisposta da alcuni profughi siriani in collaborazione con i volontari dell'Operazione Colomba, Corpo non violento di pace della Comunità Papa Giovanni XXIII, che dal 2013 opera in alcuni campi profughi del Libano al confine con la Siria.
Michele Nicoletti, 22 giugno 2017

continua...


Migranti, 65 milioni di persone in fuga

Sessantacinque milioni di persone in fuga nel mondo. Tre Paesi che producono metà dei rifugiati sul pianeta: Siria (4,9 milioni), Afghanistan (2,7 milioni), Somalia (1,1 milioni). La Turchia nazione leader nell’accoglienza, con 2,5 milioni di rifugiati ospitati. Numeri che tracciano il quadro mondiale e europeo delle migrazioni: un fenomeno che interessa anche il Trentino.
S. Voltolini, "Corriere del Trentino", 17 giugno 2017

continua...


Il disertore torturato e il gay: vite di migranti

La diversità non è ammessa. C’è il carcere per giovani come lui, o peggio, in alcuni casi, per gli uomini sposati, la lapidazione. Nel suo Paese, in Nigeria, essere gay è un reato. Nel 2014 il presidente della Repubblica, Jonathan Goodluck, ha promulgato il «Same-Sex Marrige (Prohibition) Act» che prevede il carcere da 10 a 14 anni per gli omosessuali.
D. Roat, "Corriere del Trentino", 8 giugno 2017

continua...


Profughi, solo 59 Comuni accolgono

I dati parlano chiaro. Sull’accoglienza dei richiedenti asilo politico ci sono Comuni che stanno facendo più del loro dovere e quelli che hanno dimostrato scarsa, se non nulla disponibilità.
"Trentino", 1 giugno 2017

continua...