accoglienza profughi pagina 2

Profughi a San Lorenzo dopo le urla le proposte

C'era tutto il Banale alla serata informativa indetta dal comune di San Lorenzo Dorsino e Cinformi per informare sull'arrivo dei profughi a San Lorenzo. Oltre 300 i presenti al teatro comunale, scelto dal comune al posto della più ristretta aula consiliare. Incontro double-face, a una prima parte di contestazione e ostilità è seguita la seconda, più riflessiva e densa di proposte di inserimento. Alla pancia è seguita la riflessione pacata.
"Trentino", 13 aprile 2018

continua...


INTERROGAZIONI A RISPOSTA IMMEDIATA delle consigliere BORGONOVO RE, MAESTRI, PLOTEGHER

Interrogazione n. 5807/XV, «Salvaguardia dei servizi nel comune di Vallarsa»
BORGONOVO RE (Partito Democratico del Trentino):  Lo scorso 7 marzo il Consiglio comunale di Vallarsa ha approvato all’unanimità una mozione sulla salvaguardia delle attività e dei servizi in montagna. 
Trento, 10 aprile 2018

continua...


In Trentino mille richiedenti asilo sistemati in appartamenti

Sette consiglieri provinciali hanno partecipato ieri al sopralluogo effettuato dalla Quarta Commissione, guidata da Giuseppe Detomas (Ual), al campo profughi per la prima accoglienza di Marco di Rovereto.
La Voce del Trentino, 23 marzo 2018

continua...


L'autista sospeso trasferito in officina

Moreno Salvetti, l'autista di Trentino Trasporti sotto inchiesta per aver lasciato a terra alcuni profughi del campo di Marco in attesa dell'autobus, non farà più (in attesa dell'esito dell'indagine penale) l'autista ma da fine mese passerà in officina con l'incarico di meccanico.
G. Rudari, "Trentino", 23 marzo 2018

continua...


Gli stranieri? Donne europee cristiane

Sono ben sedici anni che il Rapporto immigrazione del Cinformi offre il quadro dettagliato della presenza dei “nuovi cittadini” in Trentino. In questo periodo di tempo il fenomeno migratorio è profondamente mutato: alle migrazioni economiche si sono affiancati i ricongiungimenti familiari; i nuovi arrivi hanno subito una robusta frenata contestuale all’impennata delle acquisizioni di cittadinanza.
Luca Zeni, 16 febbraio 2018

continua...


«Il ritorno di razzismo e xenofobia? C‘è un abbassamento culturale». Zeni: «Occorre l’impegno di tutti»

TRENTO In Trentino, circa 50.000 persone provengono da aree esterne ai confini italiani. Realtà diverse, che hanno permesso la fioritura di associazioni di stampo etnico, religioso o culturale su tutto il territorio, a testimonianza del fatto che la partecipazione al sociale rimane uno dei macro-bisogni umani ed è strategica nel permettere la mediazione e l’integrazione degli immigrati.
M. Montanari, "Corriere del Trentino", 6 febbraio 2018

continua...


MEZZOLOMBARDO - Sala stracolma per il dibattito sui migranti

Platea gremita e interessata per la serata "Oltre le frontiere" organizzata mercoledì dal Circolo Pd Alta Rotaliana e Altopiano della Paganella. A confrontarsi nel dibattito, dedicato ai temi delle migrazioni e dell'accoglienza in Regione, tre oratori che per provenienza politica e background si differenziavano notevolmente: Luca Zeni, assessore provinciale alla salute e alle politiche sociali, Andrea de Bertoldi, esponente di Fratelli d'Italia, e Raffaele Crocco, giornalista Rai e direttore dell'Atlante delle Guerre e dei Conflitti del Mondo.
"Trentino", 2 febbraio 2018

continua...


#MEZZOLOMBARDO - Confronto sui profughi senza il sindaco Girardi

Migrazione, accoglienza, gestione di profughi e rifugiati: per fare il punto su questi temi roventi che quotidianamente infiammano la politica e l'opinione pubblica, mercoledì a Mezzolombardo avrà luogo una serata di dibattito che metterà a confronto esperti e politici.
"Trentino", 28 gennaio 2018

continua...