economia e lavoro pagina 31

Ultimatum di Olivi sulle aree commerciali

Ultimatum della Provincia alle Comunità di Valle non ancora in regola con la pianificazione delle grandi aree commerciali: entro trenta giorni dovranno approvare i loro piani in prima adozione, altrimenti verrà nominato un commissario ad acta.  I tempi sono strettissimi ma l'assessore Olivi, che ha proposto la delibera, ha voluto dare un preciso segnale ai territori: avete avuto tutto il tutto il tempo per decidere, ora prendetevi le vostre responsabilità altrimenti decideremo noi per voi.
"L'Adige", 13 gennaio 2015

continua...


Occupazione femminile: c'è ancora tanto da fare!

Al convegno "Lavoro e nuove opportunità: una storia di successo femminile" promosso dalla Consigliera di parità alla sala Belli del palazzo della Provincia, l'ospite d'onore è stata una ricercatrice trentina che ha compiuto "la scelta giusta" (che è anche il titolo del suo ultimo libro), Francesca Gino, docente di economia aziendale all'Università di Harward.
M. Chilà, LaVocedelTrentino.it, 9 gennaio 2015 

continua...


«Il modello trentino ha vinto nel Paese»

Il modello trentino degli ammortizzatori sociali ha vinto nel Paese. Ora che abbiamo esteso le protezioni ai lavoratori che non le avevano, la nuova sfida si gioca sulle politiche attive, per aiutare i disoccupati a trovare un nuovo lavoro, e su questo sarebbe importante che il Trentino fosse laboratorio». Filippo Taddei, responsabile economia e lavoro del Pd e uno dei padri del neonato Jobs act, si gode qualche giorno di vacanza in Bondone, nella casa di famiglia.
"Trentino", 30 dicembre 2014

continua...


Ultima giunta del 2014: ammortizzatori in deroga, apprendistato e meccatronica

Questa mattina, durante l’ultima Giunta Provinciale del 2014, sono stati approvate tre importanti delibere da me proposte. In particolare queste delibere si riferiscono alla copertura anche per il 2015 degli ammortizzatori in derogaper i lavoratori trentini, alla sottoscrizione di un protocollo con le parti sociali per quanto riguarda l’apprendistato professionalizzante e alla crescita della filiera della meccatronica nel Polo di Rovereto.
Si tratta di tre importanti atti che indirizzano gli investimenti verso il sostegno al reddito, la formazione e l’ingresso nel mercato del lavoro e l’innovazione tecnologica per le aziende operanti nel nostro territorio.
Alessandro Olivi, 29 dicembre 2014 

continua...


Area ex Gallox: al via un progetto di nuova industrializzazione

Nella giornata di oggi, alla presenza dei rappresentanti del sindacato, di Trentino Sviluppo e della società IS TECH S.r.l una nuova azienda che produce sistemi di purificazione dell’aria, ho sottoscritto a nome della Provincia un protocollo d’intesa che porterà 50 posti di lavoro nel 2015 ed altri 50 entro il 2017, preferibilmente scelti fra i lavoratori della ex Gallox di Rovereto.
Alessandro Olivi, 22 dicembre 2014 

continua...


Centro commerciale, Baratter stoppato

È finita con un emendamento bocciato dal consiglio provinciale nel segreto dell’urna (solo 5 i voti favorevoli) l’iniziativa del capogruppo del Patt Lorenzo Baratter per favorire il progetto del centro commerciale alle Masere di Lavis in deroga alla legge sul commercio. Dopo giorni di polemiche con il vicepresidente Olivi e i rappresentanti della Comunità di valle, di fronte al no della giunta Baratter all’ultimo ha deciso di ritirare il proprio emendamento.
"Trentino", 22 dicembre 2014

continua...


FINANZIARIA - Ricerca e cultura, il PD sferza il governatore. Masere, la spunta Olivi

Se le opposizioni parlano di un «bilancio elettoralistico e senza strategia» e del «fallimento del modello dellaiano», qualche riflessione critica all’indirizzo di Rossi e del governo provinciale è arrivato ieri dai banchi del Pd, nella prima giornata di dibattito in aula sulla Finanziaria.
"Trentino", 17 dicembre 2014

continua...


Incontro PD a POVO - Bio, il modello coop non aiuta

Le difficoltà dei produttori biologici trentini sono emerse in tutta evidenza l'altro giorno a Povo in occasione del dibattito organizzato dal locale circolo del Pd, guidato da Michele Brugnara, su «Tutela del territorio e valore del cibo: nel rispetto di chi produce, in armonia con chi consuma». Un incontro che ha riempito la sala del Centro civico, a testimonianza dell'interesse anche per un tema come l'agricoltura se questo si rivolge e si intreccia alle esigenze della vita quotidiana.
"L'Adige", 6 dicembre 2014

continua...