economia e lavoro pagina 31

SARA FERRARI: lavoriamo per contrastare la disoccupazione delle giovani donne

Il dato che emerge dalla lettura delle statistiche sulla occupazione nel primo trimenstre di quest'anno richiede sforzi specifici per contrastare la disoccupazione e quella delle giovani donne in particolare. Il dato più sconcertante è il differenziale tra l'occupazione di giovani uomini e giovani donne. Le motivazioni sono molteplici. C'è purtroppo anche in Trentino una questione culturale e  processi di discriminazione di genere ancora presenti nel mondo economico come in quello sociale. Vi sono purtroppo anche debolezze sul lato della spendibilità sul mercato del lavoro dei percorsi formativi scelti prevalentemente dalle donne.
Sara Ferrari, 11 luglio 2014 

continua...


Aiuti ai senza lavoro congelati da Roma

Il sindacato lancia l'allarme: in 1.200, tra lavoratori che hanno mobilità e cassa integrazione in deroga, rischiano di rimanere senza soldi dal primo luglio, perché a Roma non hanno ancora definito la gestione delle risorse in materia. L'assessore Alessandro Olivi replica: a breve convocherò la commissione provinciale per l'impiego per prorogare l'accordo locale, firmato a fine 2013, e sbloccare così le risorse che già ci sono (2 milioni di euro) e che coprono fino a ottobre gli ammortizzatori in deroga.
A. Conte, "L'Adige", 8 giugno 2014

continua...


Betta: «Lavoro 12 ore al giorno, prendo 3.600 euro netti al mese»

«L'indennità è un tema su cui si fa molta demagogia, noi abbiamo rispettato quando promesso in campagna elettorale, lo dimostrano i fatti». Lo sostiene il sindaco Alessandro Betta che, insieme alla sua giunta, intende chiarire la questione. «Né trucchi né inganni - dicono - questa è un'amministrazione coerente. Il comune di Arco è stato il primo in Trentino, con l'allora sindaco Veronesi, ad autoridursi lo stipendio del 20%, alla luce della legge Amistadi e con l'amministrazione di Paolo Mattei abbiamo fatto lo stesso». 
"L'Adige", 20 maggio 2014

continua...


Kyenge: più lavoro e diritti, per tutti

Ricorda ancora bene, quel «Se ne torni nella giungla dalla quale è uscita» che quasi un anno Paolo Serafini le dedicò sulla propria pagina Facebook. E che al consigliere della Circoscrizione San Giuseppe San Chiara fruttò nell’ordine l’espulsione da Progetto Trentino, un’indagine per diffamazione aggravata dall’odio razziale, il processo con una ventina di associazioni parte civile (tecnicamente processo per direttissima, benché ancora in corso) e la perdita del posto di lavoro di autista della Trentino Trasporti.
P. Morando, "Trentino", 11 maggio 2014

continua...


Zanonato e Pradi «Tutelare il lavoro»

TRENTO Prima a Pergine al Teatro delle Garberie, poi a Trento al Cinema Astra (prima del film “Quando c’era Berlinguer” di Walter Veltroni), Flavio Zanonato, ex ministro dell’industria, insieme Andrea Pradi (ricercatore all’università di Trento, facoltà di giurisprudenza) e a Giulia Robol, segretaria Pd, ha esposto ieri sera il programma in vista delle elezioni europee.
"Trentino", 8 maggio 2014

continua...


Inserimento lavorativo per i giovani dai 15 ai 24 anni: 8, 3 milioni dalla Ue

Olivi: "I soldi arriveranno in estate, ma noi partiremo subito anticipando i 2, 2 milioni già stanziati sul 2014 per un progetto analogo messo in campo da noi. Orientamento e formazione di base, per puntare con forza su tirocini e apprendistati. Tra due anni il 30-35% dei ragazzi partecipanti dovranno avere un posto di lavoro. Mi auguro che le imprese facciano la loro parte.
T. Scarpetta, "Corriere del Trentino", 23 aprile 2014
Leggi l'articolo in pdf! 

continua...


Giovani e lavoro, dieci milioni in più

E' stato siglato stamani il Protocollo d'intesa fra Provincia autonoma di Trento, organizzazioni imprenditoriali e sindacati, contenente "misure per lo sviluppo economico e il lavoro". Un vero e proprio patto che rilancia l'impegno congiunto del governo provinciale e degli attori economico-sociali del territorio,  a "costruire una prospettiva di sviluppo economico, di coesione sociale e di crescita civile fortemente integrata con le dinamiche nazionali ed internazionali", nel solco dei valori che contraddistinguono il Trentino e  la sua Autonomia. 

SCARICA IL TESTO COMPLETO
: http://bit.ly/protocollointesa


Ufficio Stampa della Provincia, 13 aprile 2014

continua...


Un patto per lo sviluppo e il lavoro: incontri con i territori

“Un patto per lo sviluppo e il lavoro”: questo il titolo del ciclo incontri con i diversi territori che compongono il Trentino, ognuno con le sue specificità, le sue problematiche, le sue aspettative che ho messo in agenda.
A. Olivi, 2 aprile 2014

continua...