economia e lavoro pagina 2

Passo Rolle, una sfida persa

Purtroppo ancora una volta nel nostro Trentino ha vinto l'industria dello sci e la politica di chi ritiene necessario continuare ad investire ingenti quantità di denaro (soprattutto pubblico) nella costruzione di nuovi impianti sciistici e nel loro potenziamento. Indubbiamente lo sci rappresenta una forte attrazione turistica, che ha permesso di far conoscere ovunque il nostro territorio e che ha garantito lavoro e benessere al Trentino.
Roberto Gabrielli segretario PD Fiemme e Fassa, "Trentino", 27 ottobre 2017

continua...


Passo Rolle - Comunicato Stampa Gruppo consiliare PD

A proposito della vicenda relativa a Passo Rolle e alla mancata concretizzazione della proposta progettuale avanzata da Lorenzo Delladio de La Sportiva, riteniamo che si sia persa un’importante occasione per innovare i processi di sviluppo della nostra economia alpina e per fare del Trentino, ancora una volta, laboratorio di futuro.
Gruppo Consiliare provinciale PD, 24 ottobre 2017

continua...


Imprese: «Il Trentino torni a correre». Olivi: non toccheremo l’Irap, ma le aziende imparino a competere sui mercati internazionali

Da un lato, le paure di Giulio Bonazzi, presidente di Confindustria Trento, rispetto al ritardo dell’economia trentina e al possibile calo degli investimenti, dall’altro, le garanzie dell’assessore Alessandro Olivi. Occasione del confronto: l’assemblea privata degli industriali tenutasi ieri al Mart di Rovereto.
S. Pagliuca, "Corriere del Trentino", 24 ottobre 2017

continua...


Occupazione, Olivi lancia la sfida «Dobbiamo chiarire i fabbisogni»

«Fare incontrare la domanda e l’offerta di lavoro è oggi la vera sfida». Fissato l’obiettivo bisogna dotarsi di strumenti per centrarlo. Il primo che la Provincia ha sviluppato è il nuovo portale di Agenzia del Lavoro, presentato ufficialmente ieri ma già attivo dall’1 luglio e con ottime prestazioni: 110.655 accessi effettuati da 34.499 personal computer nel solo mese di settembre, il doppio di quanto fatto registrare a inizio estate.
A. Rossi Tonon, "Corriere del Trentino", 18 ottobre 2017

continua...


Pensioni, le donne restano indietro: «Incassano la metà degli uomini»

 La disparità di retribuzione porta anche una differenza, sempre più marcata, tra le pensioni di uomini e donne: se per i primi, a livello regionale, si parla di 1.356 euro al mese, le donne non arrivano neppure a 700 euro, ma si fermano a quota 689. Le pensioni di vecchiaia sotto i 1.000 euro al mese interessano, al contrario, l’82% delle donne e il 36% degli uomini.
I. Graziosi, "Corriere del Trentino", 17 ottobre 2017

continua...


Micro imprese, finanziate 91 idee. La Provincia eroga 2,2 milioni

 Piazza Dante punta sulla microimprenditorialità. Ieri il vicepresidente della Provincia Alessandro Olivi ha consegnato simbolicamente a 91 nuove piccole imprese nate negli ultimi mesi il provvedimento di concessione del contributo ottenuto attraverso il bando «Nuova imprenditorialità».
A. Rossi Tonon, "Corriere del Trentino", 17 ottobre 2017

continua...


Assegno unico provinciale: un welfare solidaristico di comunità

I principali indicatori che misurano l'andamento dell'economia e del mercato del lavoro in Trentino descrivono un quadro in progressivo miglioramento.
Tuttavia se il Pil e le assunzioni aumentano non significa automaticamente che la ripresa in atto sia tale da generare effetti redistributivi.
Il nuovo ordine globale e i guasti creati dalla speculazione finanziaria hanno creato nuove arie di marginalità.
Alessandro Olivi, 7 ottobre 2017

continua...


Sait, Olivi si arrabbia: «Numeri insostenibili»

Rispedisce al mittente, al Sait, le cifre sui 116 esuberi: «Sono numeri insostenibili, che non possiamo accettare e sui quali sarà difficilissimo discutere. Si vogliono risolvere in questo modo problemi vecchi tutti in un colpo, proprio ora che i dati sulla situazione economica tornano a dare segnali positivi. Crediamo che l’intero mondo della Cooperazione debba invece farsi carico della situazione e trovare soluzioni alternative» tuona a muso duro l’assessore provinciale al lavoro Alessandro Olivi.
G. Tessari, "Trentino", 8 ottobre 2017

continua...