economia e lavoro pagina 13

In Trentino il record delle imprese under 35

 Il Trentino è la terra delle imprese startup innovative. Lo dicono i dati della Camera di Commercio, che tiene un apposito registro. E lo confermano anche i dati di Unioncamere sulle imprese gestite dai giovani under 35. In Trentino Alto Adige nel 2016 c’è stato un vero e proprio boom, con un aumento, nel 2016 rispetto all’anno precedente, del 13,8% delle imprese gestite da giovani.
U. Cordellini, "Trentino", 19 febbraio 2017

continua...


Alternanza scuola-lavoro, un progetto che funziona

Duemilaquattrocentoquattro: sono i tirocini formativi svolti in Trentino dagli studenti liceali nel corso del primo anno di introduzione.
Come scritto sull'Adige da Silvia Defrancesco, gli studenti liceali non si attendono di imparare un mestiere, bensì di comprendere regole e specificità dell'ambiente lavorativo.
Lorenzo Borga, 16 febbraio 2017

continua...


Olivi - Rossi, fronte comune contro la povertà

 Le politiche di contrasto alla povertà sono un impegno comune, tra le regioni italiane più sensibili e propositive in questo campo, anche di Toscana e Trentino, ma devono diventare patrimonio comune dell'intera nazione. Di questo hanno discusso, durante un breve incontro presso la sede della Provincia autonoma il governatore della Toscana Enrico Rossi ed il vicepresidente della Provincia autonoma di Trento e assessore allo sviluppo economico e lavoro Alessandro Olivi.
Ansa, 11 febbraio 2017

continua...


L'ascensore sociale è bloccato

 Il fenomeno della polarizzazione delle condizioni è uno dei lasciti della crisi finanziaria ed economica avviata nel 2008. Quello più evidente ha investito il sistema produttivo: le imprese si sono divise in modo sempre più netto fra chi ha ottenuto performance positive e chi ha manifestato difficoltà sempre più marcate. Generalmente, le prime sono quelle che hanno investito nei processi di innovazione e si sono aperte alle relazioni con i mercati esteri.
Daniele Marini Direttore scientifico CMR - Community Media Research, "Trentino", 11 febbraio 2017

continua...


"Cave: una riforma vera, coraggiosa, che guarda al futuro"

"Fino a qualche mese fa in molti erano pronti a scommettere che questa legge non sarebbe stata approvata, considerato che oggettivamente produce una sorta di rivoluzione nel comparto. Ma alla fine abbiamo tagliato il traguardo. Oggi prende il via una riforma che non poteva più attendere, solida, coraggiosa, che guarda al futuro".
Ufficio Stampa Provincia, 3 febbraio 2018

continua...


Cave di porfido, battaglia sulla riforma

 «Questa legge è una rivoluzione che scardina un sistema opaco. Deve temerla chi vuole continuare a muoversi nelle nebbie». L’assessore Alessandro Olivi difende a spada tratta la riforma del settore del porfido su cui ieri si è aperta la discussione in consiglio provinciale. In aula è approdato un testo frutto dell’unificazione dei ddl della giunta e del consigliere Walter Viola (Pt), contro cui pendono 400 emendamenti ostruzionistici delle opposizioni, insieme a un altro testo di Filippo Degasperi (M5S).
C. Bert, "Trentino", 1 febbraio 2017

continua...


«Reddito di attivazione provinciale (Asdi), amplieremo i criteri»

Le domande per il reddito di attivazione, la risposta trentina all’Asdi nazionale, sono poche, meno del previsto. Per questo motivo, Alessandro Olivi annuncia «una revisione dei criteri di accesso che ci permetta di essere più inclusivi».
T. Scarpetta, "Corriere del Trentino", 29 gennaio 2017

continua...


«Cmi, soluzione collettiva»

Oggi sindacati e rappresentanti aziendali si siederanno intorno a un tavolo che non promette nulla di buono. È quello per la mobilità dei 57 dipendenti di Confezioni Moda Italia (Cmi) di Mattarello, che con l’anno nuovo hanno scoperto di non avere più un lavoro. Ieri l’incontro con l’assessore Alessandro Olivi, che pare aver acceso qualche speranza tra i lavoratori.
T. Scarpetta, "Corriere del Trentino", 24 gennaio 2017

continua...