economia e lavoro pagina 13

Positivi i dati 2017 sull'occupazione. Il vicepresidente Olivi: "Un risultato che premia la nostra capacità di fare assieme"

Nei primi nove mesi del 2017 le assunzioni in Trentino crescono di quasi 7.000 unità, pari a un + 7% circa. Positivi anche i saldi occupazionali: le assunzioni delle imprese prevalgono sulle cessazioni lavorative per circa 1.800 unità. I dati dell’ISTAT riferiti al primo semestre dell’anno evidenziano a loro volta un aumento dell’occupazione (+900) e un contemporaneo e forte calo della disoccupazione (-1.700 persone in cerca di lavoro). 
Ufficio Stampa Provincia, 29 novembre 2017

continua...


Contro il Jobs Act critiche assurde

Jobs act non è mai stata una fantasiosa performance di Renzi ma, verosimilmente, uno degli esiti della lunga stagione di analisi delle problematiche del lavoro in tempo di crisi sulle quali si impegnarono, tempo addietro, Ezio Tarantelli, Massimo d'Antona, Marco Biagi (tutti assassinati dalle Brigate Rosse).
Paolo Mirandola, 25 novembre 2017

continua...


Provincia e Trentino Sviluppo sostengono la crescita di Solidpower: un secondo stabilimento produttivo a Pergine e 80 nuove assunzioni

Solidpower, impresa leader mondiale nella produzione di micro-cogeneratori elettrici a celle combustibile, insediata nel Business Innovation Centre di Mezzolombardo, continuerà a crescere in Trentino, raddoppiando spazi, investimenti in ricerca e numero di addetti. L’azienda con sede nel BIC di Mezzolombardo produrrà nel centro dell'Alta Valsugana gli innovativi microsistemi di cogenerazione.
Ufficio Stampa Provincia, 21 novembre 2017

continua...


Esuberi Sait, ultimatum dalla Provincia

Sulla vicenda Sait l'assessore al lavoro Alessandro Olivi alza la voce. La mediazione sulla trattativa da domani dovrebbe passare al Servizio lavoro della Provincia dopo lo stop arrivato dai sindacati sui i criteri di licenziamento proposti dall'azienda: «Ma i numeri degli esuberi sono troppo alti. Questa vicenda mette a rischio la reputazione stessa della Cooperazione.
G. Tessari, "Trentino", 19 novembre 2017

continua...


Assegno unico provinciale: ieri il dibattito con Chiara Saraceno e il vicepresidente Alessandro Olivi

Entrerà in vigore il 1° gennaio 2018 l'Assegno unico provinciale, portando profonde trasformazioni al sistema della protezione sociale e di sostegno alle famiglie del Trentino. Quanto questa novità sia attesa, e quanto importanti siano le aspettative generate, lo si è visto anche ieri sera, in occasione dell'incontro con la sociologa Chiara Saraceno, su invito del vicepresidente e assessore allo sviluppo economico e lavoro Alessandro Olivi.
Ufficio Stampa Provincia, 20 novembre 2017

continua...


Legge di Bilancio: continuiamo a sostenere la crescita

Il governo Gentiloni ha proposto al parlamento, che ne ha appena avviato l’esame, una manovra di bilancio in evidente continuità con la linea di politica economica e sociale seguita dai governi guidati dal Pd in questa legislatura.
Giorgio Tonini, "Democratica", 2 novembre 2017

continua...


Olivi: «Imis, riduzione per l’industria»

L’incontro tra le associazioni di categoria e la giunta di lunedì non sembra essere stato vano. In vista dell’approvazione, venerdì, del disegno di legge che definirà la struttura della prossima manovra di bilancio, la giunta sta meditando di concedere, almeno in parte, quanto chiesto da Confindustria: agevolazioni Imis anche per i capannoni industriali.
T. Scarpetta, "Corriere del Trentino", 8 novembre 2017

continua...


Il Rolle e noi, esiliati dal futuro

Il progetto presentato da Lorenzo Delladio (La Sportiva) per il Passo Rolle profumava di futuro e per questo necessitava della capacità di guardare con fiducia al cambiamento, superando la diffidenza verso le novità. La proposta sollecitava ad accogliere una diversa prospettiva per lo sviluppo di un territorio delicato, affascinante e in difficoltà, trasformando il tradizionale modello di sviluppo dell'economia locale - basato sul monopolio dello sci.
Donata Borgonovo Re, "Trentino", 28 ottobre 2017
LEGGI L'ARTICOLO IN PDF

continua...