Partito pagina 5

Sorpresa: crescono i versamenti ai partiti

Sono in aumento i soldi che i contribuenti scelgono di destinare ai partiti politici al momento di presentare la propria dichiarazione dei redditi. Gli ultimi dati del 2 per 1000 sono stati pubblicati l'altro giorno dal ministero dell'economia e delle finanze, si riferiscono alle dichiarazioni presentate nel 2017 (su redditi del 2016) e indicano un aumento generalizzato delle somme destinate ai partiti.
"Trentino", 13 gennaio 2018

continua...


Intervista al tesoriere Andrea RUDARI: «Ora tutto si sostiene con il volontariato»

«Ormai, senza finanziamento pubblico ai partiti, tutto si basa sul volontariato» spiega Andrea Rudari, ex consigliere comunale e provinciale e ora tesoriere del Partito democratico. Come funzionano i versamenti volontari? E' molto semplice: i candidati eletti in Comune, in Provincia, nelle Comunità di Valle o in Parlamento decidono di versare al partito una quota di quanto percepiscono. Questa, assieme al 2 per 1000 è l'unica forma di finanziamento che abbiamo.
A. Selva, "Trentino", 14 gennaio 2018

continua...


La via trentina di Pd e Mdp: «Da noi stare assieme si può»

Una «via» trentina, originale, che veda fianco a fianco Pd ed Mdp. Per il capogruppo in Provincia del partito di Renzi, Alessio Manica, è la strada da seguire: «Il percorso territoriale dovrà essere una sorta di esigenza per garantire anche in futuro il governo dell'Autonomia». E proprio nel giorno in cui il pontiere Fassino ha incassato il no di Mdp sullo scenario nazionale, il Trentino prova ad essere una volta di più cantiere politico.
"Trentino", 23 novembre 2017

continua...


«Alleanza a sinistra, bisogna provare fino all’ultimo»

 «Bisogna fare di tutto per provare a vedere se ci torna la voglia di lavorare insieme». Italo Gilmozzi lo chiarisce subito: «Io — dice il segretario provinciale del Partito democratico — la penso come Fassino».
M. Giovannini, "Corriere del Trentino", 21 novembre 2017

continua...


«Autonomia dinamica e solidale per sfidare la frammentazione. Politiche, servono figure solide»

Dribbla velocemente le domande su seggi e nomi in vista delle prossime Politiche. Anche se qualche indicazione la abbozza: «Oggi più che mai si dovranno scegliere persone competenti, in grado di essere “ponte” tra Roma e il nostro territorio».
M. Giovannini, "Corriere del Trentino", 19 novembre 2017

continua...


FASSINO: «Bene il progetto territoriale del Pd»

 «I valori di una forza progressista non cambiano, ma cambiano le modalità con cui si fanno vivere». Tutte le ragioni che nel 2007 spinsero a fondare il Pd, secondo Piero Fassino esistono ancora. Oggi, alle 17 presso la sala Sosat in via Malpaga, l’ex ministro presenterà il suo nuovo libro «Pd davvero» (La nave di Teseo, 264 pagine, 19 euro) in cui ripercorre la storia dei primi dieci anni del partito mettendo in luce nuove sfide e immaginando come superarle.
"Corriere del Trentino", 17 novembre 2017

continua...


Serve il «Pd davvero» per costruire, insieme agli italiani, un futuro di speranza e di fiducia

Non è più rinviabile l'avvio di una seria costruzione di un Pd «nuovo» anche nella forma organizzativa, nel linguaggio e nelle relazioni politiche e sociali. Costruzione che non può che muovere da un riconoscimento.
Piero Fassino, 17 novembre 2017

continua...


Domani PIERO FASSINO a TRENTO

Domani, venerdì 17 novembre, Piero Fassino sarà a Trento per un doppio appuntamento.

Alle ore 16.15 sarà ospite del Partito Democratico del Trentino in via Torre Verde 27 per un incontro con la stampa.

Alle ore 17.00 presenterà il suo libro "PD davvero", che affronta i temi del futuro del Partito Democratico, insieme al Direttore de "L'Adige" Pierangelo Giovanetti presso la Sala della Sosat in via Malpaga, 17.

continua...