Partito pagina 5

«Troppi incontinenti, ora silenzio. Lunedì si dovrà fare chiarezza»

«Ci sono momenti in cui il silenzio è d’oro». Donata Borgonovo Re parla con la consueta calma. Ma si capisce che, questa volta, fa un po’ fatica a trattenere l’irritazione. «Sì, è così, mi devo mordere la lingua» ammette la presidente del Pd.
M. Giovannini, "Corriere del Trentino", 16 maggio 2018

continua...


Olivi: «Vedo Gios ma non farò una mia lista»

«La mia comunità politica è il Pd e fare una lista fuori dal Pd sarebbe fuori da qualsiasi logica. Di tutto c'è bisogno, in un quadro già complesso, tranne che di ulteriori scomposizioni. Liste civiche ce ne sono abbastanza mi pare». Alessandro Olivi nega di lavorare alla costruzione di una lista fuori dal Partito democratico.
"Trentino", 12 maggio 2018

continua...


Il documento approvato all'unanimità dall'Assemblea provinciale del 7 maggio 2018

Il Partito Democratico del Trentino ha preso parte sempre con lealtà e convinzione alla coalizione di centro-sinistra autonomista negli ultimi 10 anni di governo della nostra comunità e continua a ritenere centrale questa aggregazione politica.
Trento, 8 maggio 2018

continua...


#DirezioneNazionale - La Relazione del Segretario Maurizio Martina

Innanzitutto vorrei aprire i lavori di oggi pomeriggio rinnovando i nostri auguri affettuosi di pronta guarigione a un grande italiano e a un padre della nostra storia e del nostro impegno come Giorgio Napolitano. Salutiamo con affetto lui e tutta la sua famiglia.
Maurizio Martina, 4 maggio 2018

continua...


IL PD HA UN FUTURO? Intervista a Giorgio Tonini

Le consultazioni riprenderanno in settimana. Tra mosse e contromosse, come in una partita a scacchi, le chiacchere, tra Di Maio e Salvini, di questi giorni “stanno a zero” (per richiamare il bellissimo titolo del quotidiano “Il Manifesto” di questa mattina). Intanto all’interno del PD, il grande sconfitto delle ultime elezioni, ci si interroga sul proprio futuro.
http://confini.blog.rainews.it, 10 aprile 2018

continua...


Documento politico di indirizzo per la NUOVA SEGRETERIA del PARTITO DEMOCRATICO del TRENTINO

A fronte delle dimissioni del Segretario Italo Gilmozzi e della necessità di rilanciare il progetto politico del Partito, con particolare attenzione all’approssimarsi dell’appuntamento elettorale per il rinnovo delle istituzioni provinciali, l’Assemblea del 19 marzo 2018 ha affidato ad un Gruppo di lavoro composto da Donata Borgonovo Re, Alessio Manica, Alessandro Olivi e Giorgio Tonini, il compito di predisporre un documento istruttorio che affronti due temi.
Trento, 6 aprile 2018

continua...


Giuliano Muzio è il nuovo segretario del Pd trentino: ''Nella coalizione di centrosinistra autonomista valori condivisi, si deve ripartire da qui''

Eletto segretario dall'Assemblea provinciale del Pd che si è riunito lo scorso fine settimana, Giuliano Muzio prende il posto del dimissionario Italo Gilmozzi che dopo il risultato delle elezioni del 4 marzo scorso ha preferito fare un passo indietro. Sarà lui a guidare i democratici trentini nel corso delle trattative con la coalizione di centrosinistra autonomista, in vista delle prossime elezioni provinciali.
D. Baldo, "Il Dolomiti", 9 aprile 2018

continua...


Giuliano Muzio eletto Segretario del Partito Democratico del Trentino: «O vinciamo insieme o perdiamo tutti»

«O vinciamo insieme o perdiamo insieme», avverte Giuliano Muzio mentre conferma all'assemblea la sua disponibilità ad essere il nuovo segretario del Pd Trentino. Ma il candidato unico alla segreteria Dem - individuato dai quadrumviri (Donata Borgonovo Re, Alessio Manica, Alessandro Olivi e Giorgio Tonini) e proposto dal coordinamento dopo aver valutato anche l'opzione Tonini - ieri ha posto due condizioni per accettare un incarico che - ricorda - «è un sacrificio ma anche un dovere per chi in questi anni ha fatto politica con passione e che crede che la nostra comunità abbia ancora bisogno del Pd»: le condizioni sono un consenso ampio e una squadra di segreteria plurale.
C. Bert, "Trentino", 7 aprile 2018

continua...