Partito pagina 46

Olivi rilancia la sua leadership

Dare vita a un "Partito democratico autonomistico, non autonomista" insieme a chi vorrà starci dell'UPt anche per contrastare "l'indistinto magma pantirolese" e conquistare la Presidenza della provincia nel 2018. Questo il messaggio lanciato ieri sera da Alessandro Olivi nella sede della Cavit di Ravina.
T. Scarpetta, "Corriere del Trentino", 13 febbraio 2015
Leggi l'articolo in pdf!     

continua...


COMUNICATO STAMPA Gruppo Consiliare PD del Trentino

Il Gruppo consiliare provinciale del Partito Democratico del Trentino s’è riunito oggi, presente il vicepresidente Alessandro Olivi, per cominciare un positivo momento di confronto e chiarimento successivo alle tensioni dei giorni scorsi. 

Chiariti il carattere e gli obiettivi dell'iniziativa di domani, e apprezzata l'estensione dell'invito all'intero gruppo, i suoi membri parteciperanno all’evento compatibilmente con le rispettive agende ed i precedenti impegni.

continua...


«L'Upt nel Pd non conviene a nessuno»

«Non capisco la convenienza né per il Pd né per l'Upt di fondersi. A me pare che non sarebbe automatico che accogliendo l'Upt, il Pd possa intercettare tutti i voti di quelle civiche territoriali che oggi l'Unione per il Trentino intercetta». Michele Nicoletti, già segretario del Pd trentino e dal febbraio 2013 deputato dei Democratici, chiarisce con queste parole la sua posizione sulla proposta Upt di unire le forze tra i due partiti.
"L'Adige", 10 febbraio 2015

continua...


COMUNICATO STAMPA PD DEL TRENTINO

Il coordinamento del Partito Democratico del Trentino allargato al gruppo consiliare, riunitosi questa sera presso la sede di via Torre Verde, preso atto che il comunicato di venerdì del Gruppo consiliare non poneva alcuna questione di fiducia nei confronti del Vicepresidente, ha incaricato la Segretaria del Partito di promuovere al più presto un’occasione di confronto e chiarimento con il Vicepresidente per sciogliere insieme gli eventuali elementi di tensione e rafforzare insieme unitariamente l’azione di governo del Pd affrontando i temi posti.

continua...


Il Gruppo consiliare del PD attiva in Vallagarina uno sportello d’ascolto con la cittadinanza

Dal 3 febbraio u.s. e ogni martedì, il Gruppo Consiliare del Partito Democratico ha attivato uno sportello in Vallagarina  per incontrare i cittadini residenti. Lo farà presso la saletta riunioni al piano rialzato della sede della Comunità della Vallagarina, in via Tommaseo 5 a Rovereto, dalle 8.30 alle 9.30 con la presenza del Capogruppo Alessio Manica.
Lo sportello è aperto a chiunque volesse segnalare un problema, suggerire un intervento, sottolineare qualche necessità, o anche solo per confrontarsi su qualche aspetto politico provinciale, e non necessità di appuntamento.

continua...


Bressa a Dellai: giù le mani dal Pd

Il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio boccia senza appello il "modello bavarese": la strada solitaria dei movimenti autonomistici non ha mai portato risultati. "Siamo alle sue solite iniziative: ricordo che anche le precedenti sono state sempre sconfessate dalla storia".
D. Battistel, "L'Adige", 9 febbraio 2015

continua...


L'auspicio di Fabbrini: "PD del Trentino e Comunità autonoma"

In provincia deve nascere un Partito democratico del Trentino confederato con quello nazionale, un Pd autonomista distinto dal PD nazionale. Per di più, in Trentino il sistema elettorale sarà diverso, con i collegi uninominali. Una sintesi di questo tipo qualificherebbe gli ultimi dieci anni di esperienza politica del centrosinistra e permetterebbe, in prospettiva, un ricambio generazionale".
T. Scarpetta, "Corriere del Trentino", 8 febbraio 2015
Leggi l'articolo in pdf! 

continua...


Il PD: "A Trento andiamo con il nostro simbolo"

Tre mesi e tre giorni. Tanto sono lontane le elezioni comunali. O forse bisognerebbe dire «vicine», visto che liste e simboli vanno depositati 45 giorni prima, cioè a fine marzo. Ad oggi, 7 febbraio, l'unica cosa certa è il candidato sindaco del centrosinistra autonomista, l'uscente Alessandro Andreatta.
L'opposizione di centrodestra ha rinviato di un'altra settimana la scelta del proprio «cavallo» e non si sa se la prossima riunione sarà quella definitiva. Da una parte la Civica trentina che non è disposta a mollare su Andrea Merler, dall'altra la Lega che vuole imporre Sergio Divina.
D. Battistel, "L'Adige", 7 febbraio 2015 

continua...