Autonomia pagina 10

Il Pd del Trentino riparta dall’autonomia

Forse si abusa della parola «crisi», ma è difficile non leggere l’attualità del nostro sistema politico attraverso questo paradigma interpretativo. Una crisi che parte da lontano e che ora si sta disvelando in tutta la sua evidenza. Al centro del vortice i partiti, entità politiche con un piede nel passato — in un secolo, il Novecento, che li ha visti protagonisti determinanti della scena pubblica — e con l’altro non ancora pienamente saldo sul futuro, incapaci come sono di riformare sé stessi, di immaginare una nuova forma, nuovi modelli di azione politica.
Alessio Manica, "Corriere del Trentino", 10 aprile 2016

continua...


Circoli PD ISERA, MORI, DESTRA ADIGE - Documento su AUTONOMIA e revisione del Terzo Statuto

Nelle scorse settimane presso la sala della cooperazione di Isera si è svolto l'incontro sul tema CRISI DELL'AUTONOMIA. CHE FARE? promosso dai circoli di Isera, Mori e Destra Adige. L'excursus fatto da Sergio de Carneri ha ripercorso le vicende dell’autonomia ed evidenziato il ruolo vitale che essa svolge per il Trentino.
Circoli di Isera, Mori, Destra Adige, 3 marzo 2016

continua...


L'Autonomia tra riforma e referendum

Il processo di riforma dello Statuto di Autonomia, che vede nella costituzione della Consulta (per il Trentino) e della Convenzione (per l'Alto Adige),il riconoscimento della necessità di ricorrere ad una elaborazione partecipata delle rispettive Comunità, non può prescindere dall'analisi del contesto in cui esso stesso ha inizio, e nel quale si svilupperà.
Lucia Maestri, "Trentino", 22 febbraio 2016

continua...


Lo Statuto? Pensiamo bene alle visioni

È da qualche decennio che si parla di rivisitare lo Statuto d'Autonomia e di ridefinire il ruolo della Regione e dunque i rapporti tra le due Province Autonome di Trento e di Bolzano. Lo Statuto è una legge di rango costituzionale e la modifica spetta al Parlamento. Infatti l'articolo 103 dello Statuto d'Autonomia, modificato dalla riforma del Titolo V della Costituzione italiana, nel 2001, così recita: «Per le modificazioni del presente Statuto si applica il procedimento stabilito dalla Costituzione per le leggi costituzionali. 
Giulia Robol, "Trentino", 12 febbraio 2016

continua...


Statuto, lo stop del governo frena le Province

«Non entro nel merito del disegno di legge». Ugo Rossi non commenta il secco «no» alla proposta Zeller arrivato dal governo per bocca del sottosegretario altoatesino Gianclaudio Bressa e non replica alle numerose critiche sollevatesi dentro e fuori la sua maggioranza sull’opportunità dell’iniziativa parlamentare in concomitanza con la nascita della Consulta.
T. Scarpetta, "Corriere del Trentino", 10 febbraio 2016

continua...


Statuto, Pd all’attacco: «Congelare il ddl»

Un rapido chiarimento in maggioranza che valuti un congelamento del disegno di legge costituzionale di revisione dello statuto di autonomia presentato dai senatori del centrosinistra autonomia (primo firmatario Karl Zeller, Svp). Il gruppo del Pd provinciale si schiera con il presidente del consiglio Bruno Dorigatti.
C. Bert, "Trentino", 9 febbraio 2016

continua...


«Statuto, nessuna intesa con il governo»

Anche il governo non sapeva nulla del disegno di legge Zeller con cui Arno Kompatscher, Ugo Rossi e i senatori di maggioranza intendevano anticipare almeno una parte della riforma dello Statuto di autonomia. «L’ho appreso dal vostro giornale» fa sapere il sottosegretario agli Affari regionali Gianclaudio Bressa, che aggiunge: «Si tratta di un’iniziativa non destinata a produrre risultati, fuori regia».
T. Scarpetta, A. Papayannidis, "Corriere del Trentino", 9 febbraio 2016

continua...


Comunicato Stampa - Il ddl presentato al Senato è inopportuno, prima la Consulta

In merito al disegno di legge costituzionale presentato al Senato in data 28 gennaio 2016, il Gruppo consigliare provinciale ribadisce quanto già manifestato in ogni occasione, in tutte le circostanze, e ad ogni interlocutore, e cioè l’inopportunità di un suo deposito in coincidenza con i lavori della Consulta per lo statuto di autonomia. Posizione questa che era stata ampiamente condivisa anche nel corso di una riunione organizzata a Trento nel novembre scorso dal Gruppo regionale del PD alla quale aveva partecipato la deputazione democratica del Trentino-Alto Adige.
Trento, 8 febbraio 2016

continua...