Valsugana pagina 3

Il Pd Alta Valsugana è contro l’A31Valdastico

Il coordinamento di Valle (Alta Valsugana) del Partito Democratico del Trentino e il neocostituito circolo di Levico Terme e dei Laghi del Partito Democratico del Trentino guardano con grande preoccupazione alle recenti dichiarazioni dei vertici della Provincia Autonoma di Trento, secondo le quali la PAT sarebbe divenuta parte attiva nella definizione del tracciato dell’autostrada A31 (Valdastico Nord).
9 luglio 2015

continua...


#VALDASTICO - i dubbi del capoluogo

«Una decisione sulla Valdastico prima o poi la si dovrà pur prendere, ma stavolta si è partiti con il piede sbagliato». Tra l'ipotesi di una nuova bretella con sbocco a Trento sud e il possibile spostamento ad ovest dell'asse autostradale, all'assessore comunale ai lavori pubblici e viabilità Italo Gilmozzi è venuto il mal di pancia: il progetto del tracciato con sbocco nel capoluogo l'ha appreso dall'Adige. «Sarebbe stato opportuno che l'assessore provinciale Mauro Gilmozzi ne parlasse prima con la giunta comunale - evidenzia - Non entro nel merito del progetto proprio perché non ne sappiamo nulla. Dico solo che si è scelto un metodo che non porterà ad un confronto sereno».
M. Viganò, "L'Adige", 28 giugno 2015

continua...


#PERGINE - Patto per il bene comune

PERGINE - Avviare una reale e fattiva collaborazione tra cittadini ed amministrazione, grazie ad una commissione speciale e paritetica che individui criteri, modalità e reciproche garanzie. Questo il contenuto di una mozione, e proposta di delibera consigliare, che verrà presentata dalle opposizioni di Pergine (primi firmatari i consiglieri del Pd Marina Taffara e Marco Casagrande ) nel prossimo consiglio, già fissato per mercoledì alle 18.30 nella sede municipale.
"L'Adige", 21 giugno 2015

continua...


#VALSUGANA&TESINO - Pedenzini guiderà la Comunità

VALSUGANA - Tutti d'accordo sul nome del presidente. Il successore di Sandro Dandrea, alla guida della Comunità Valsugana e Tesino, sarà Attilio Pedenzini. La decisione è stata presa lunedì sera dai 21 (ma ancora per poco) comuni della Valsugana Orientale: Strigno, Spera e Villa Agnedo, infatti , tra meno di un anno daranno vita al comune di Castel Ivano. 
M. Dalledonne, "L'Adige", 10 giugno 2015

continua...


Comunicato Stampa PD BORGO VALSUGANA: nasce il circolo del PD

Il PD di Borgo si congratula con Fabio Dalledonne e con le liste a suo sostegno per la vittoria ottenuta. Il PD ringrazia gli elettori che hanno dato fiducia alla propria lista, ad una squadra giovane e volenterosa. La grinta non è mancata ma è arrivata purtroppo la sconfitta. Ammettiamo la sconfitta e ci congratuliamo con i prossimi amministratori. Per noi democratici questo è l'inizio di un nuovo percorso che parte proprio dai giovani, da tutti coloro che vogliono cambiare Borgo.
Giacomo Pasquazzo, 25 maggio 2015

continua...


#BorgoValsugana, Dalledonne - Pompermaier a muso duro

Scintille al faccia a faccia davanti a oltre cento persone. Domenica si profila un ballottaggio combattuto fino all’ultimo voto. Fino a ieri le stilettate erano viaggiate on-line. Ma dalle 18 sono arrivate dirette al corpo dell’avversario che era lì, a pochi metri di stanza. E’ stato davvero un dibattito a tratti acceso, quello che ieri il Trentino ha proposto dai borghesani, tra i due candidati sindaco che domenica si affronteranno alla sfida dentro o fuori del ballottaggio: da una parte Fabio Dalledonne, sindaco uscente appoggiato dalle due civiche con lo sguardo rivolto al centrodestra, e Fabio Pompermaier, candidato del centrosinistra autonomista.
"Trentino", 22 maggio 2015

continua...


Il baby-sindaco che ama le sfide contro i giganti

Giacomo Pasquazzo non ha ancora compiuto ventiquattro anni, è il sindaco-baby del Trentino, ed è come un Davide contro Golia. Ma non aspettatevi il Renzi o il Salvini formato mignon. Pasquazzo è ancora timido e prudente. Eppure è un piccolo fenomeno.
P. Mantovan, "Trentino", 17 maggio 2015

continua...


#Comunali2015 - Pasquazzo è sindaco a 23 anni

IVANO FRACENA Giacomo Pasquazzo, classe 1991, a fine mese compirà 24 anni. E’ lui il sindaco più giovane del Trentino e nei prossimi anni guiderà il paese più piccolo della valle, Ivano Fracena. Con 116 voti (il 54%) a 99, si è imposto sull’amministrazione uscente di Franco Parotto (qui l’affluenza è stata del 75,1%, in linea con il 75,3% del 2010). Una vittoria che da una grande indicazione: il paese vuole la fusione.
"Trentino", 12 maggio 2015

continua...