Rotaliana pagina 3

#LAVIS - Brugnara lancia la giunta Paolazzi vice e c’è Pasolli

Nessuna sorpresa ieri al primo Consiglio comunale a Lavis. Il sindaco Andrea Brugnara ha nominato l'esecutivo che reggerà l'amministrazione per i prossimi cinque anni rispettando le anticipazioni, anche se con qualche rimescolamento delle deleghe rispetto al recente passato. Il sindaco, fra le altre deleghe, ha deciso di tenere per sé anche bilancio e lavori pubblici.
D. Erler, "Trentino", 29 maggio 2015

continua...


#LAVIS - Il Pd “potenziato” ora batte cassa

Il primo partito a Lavis è il Pd, premiato domenica dagli elettori con ben 1.198 voti, ovvero, più del 30% rispetto alle altre liste; con un rapporto di forza che garantisce 6 consiglieri sui 18 eletti. Il segretario locale, Luca Paolazzi, anche alla luce del risultato personale (229 preferenze, è il più votato), non nasconde la soddisfazione.

continua...


#MEZZOLOMBARDO - «Ricostruire l'alleanza»

Come si attraversa il deserto? Ma sarà lunga? Cinque anni di cammino per il Pd di Mezzolombardo e per la lista civica «Uniti per Mezzolombardo». Il risultato del voto è stato negativo. Tuttavia, ci sono anche le provvide sventure. Sacha De Carli, segretario del partito locale, vuole ripartire dalla consapevolezza del gruppo composto.
A. Longo, "L'Adige", 14 maggio 2015

continua...


LAVIS - Largher ritira la candidatura

LAVIS - Walter Largher ha ritirato la sua candidatura a sindaco. Una decisione sofferta, per il Pd, ma necessaria per favorire la ripresa della trattativa con il Patt, mirata a formare una coalizione di centrosinistra. Il Partito democratico lavisano auspica che il Patt prenda esempio da questo passo indietro di Largher e ritiri la candidatura di Andrea Brugnara. 
M. Marinolli, "L'Adige", 12 febbraio 2015

continua...


LAVIS - Il Pd al Patt: basta arroganza

LAVIS - In vista dell'assemblea del Pd di venerdì sera, c'è una palese apertura del Pd verso il Patt, con la speranza che possa cadere la pregiudiziale posta dalle stelle alpine sul nome del candidato sindaco. «Facciamo un sindaco che sia espressione della coalizione, e non di un solo partito», è il messaggio che lancia il segretario del Pd lavisano, Luca Paolazzi.
"l'Adige", 5 febbraio 2015

continua...


PD ROTALIANA - Il capogruppo del Pd Devigili si dimette dalla Comunità

ROTALIANA Il capogruppo del Pd Roberto Devigili ha presentato le dimissioni da consigliere della Comunità di valle Rotaliana Königsberg. Contattato ieri in serata, ha confermato lui stesso la propria scelta al Trentino, spiegando che non ne ha voluto dare un particolare significato.
"Trentino", 9 gennaio 2015

continua...


Centro commerciale, Baratter stoppato

È finita con un emendamento bocciato dal consiglio provinciale nel segreto dell’urna (solo 5 i voti favorevoli) l’iniziativa del capogruppo del Patt Lorenzo Baratter per favorire il progetto del centro commerciale alle Masere di Lavis in deroga alla legge sul commercio. Dopo giorni di polemiche con il vicepresidente Olivi e i rappresentanti della Comunità di valle, di fronte al no della giunta Baratter all’ultimo ha deciso di ritirare il proprio emendamento.
"Trentino", 22 dicembre 2014

continua...


LAVIS - Il Pd: «Un freno al consumo di terreno agricolo»

LAVIS - Il Pd lavisano ha ribadito in un incontro con la stampa il suo no alla prima adozione della variante al Prg. Paolo Facheris, Giovanna Endrizzi, Cristina Casagrande e l'agricoltore Ciro Devigili rimangono critici nei confronti delle scelte della maggioranza guidata da Graziano Pellegrini. Devigili spiega che «l'agricoltura è un bene comune che deve essere tutelato.
"L'Adige", 21 aprile 2011

continua...