Vallagarina pagina 8

MORI - Il Pd sceglie Barozzi «Non c’è più tempo per fare le primarie»

C'è tempo fino a giovedì prossimo - quindi pochissimo - per provare a formare in extremis una coalizione di centrosinistra autonomista a Mori: il 19 febbraio, infatti, il Pd si ritroverà in assemblea (con anche gli alleati sicuri della lista Insieme) per ufficializzare la propria posizione in vista delle comunali.
M. Cassol, "Trentino", 12 febbraio 2015

continua...


Il Gruppo consiliare del PD attiva in Vallagarina uno sportello d’ascolto con la cittadinanza

Dal 3 febbraio u.s. e ogni martedì, il Gruppo Consiliare del Partito Democratico ha attivato uno sportello in Vallagarina  per incontrare i cittadini residenti. Lo farà presso la saletta riunioni al piano rialzato della sede della Comunità della Vallagarina, in via Tommaseo 5 a Rovereto, dalle 8.30 alle 9.30 con la presenza del Capogruppo Alessio Manica.
Lo sportello è aperto a chiunque volesse segnalare un problema, suggerire un intervento, sottolineare qualche necessità, o anche solo per confrontarsi su qualche aspetto politico provinciale, e non necessità di appuntamento.

continua...


Mori, il Pd striglia Patt e Upt: parlate chiaro

MORI - «Il pessimismo della ragione e l'ottimismo della volontà: è questo il nostro sentimento dopo l'incontro di giovedì con le altre forze della coalizione, che si è concluso con un nulla di fatto». Così in un comunicato congiunto «Lista Insieme per Mori» ed il circolo Pd della borgata.
"L'Adige", 8 febbraio 2015

continua...


#MORI - Caliari, passo indietro per la coalizione

MORI - Roberto Caliari si fa da parte, ritira la sua candidatura come sindaco e al suo posto sponsorizza Stefano Barozzi come candidato ideale per guidare Mori.
Dopo settimane di trattative il rebus di Pd e Lista Insieme è stato finalmente risolto: il primo cittadino uscente, che meno di due mesi fa aveva assicurato di volersi riproporre come sindaco, ha dovuto fare un passo indietro per accontentare i colleghi di coalizione e liberare il campo a nuove trattative per un nome unitario.
"L'Adige", 1 febbraio 2015

continua...


«Un Comune unico per i 5 municipi della Destra Adige»

É una proposta che farà discutere, ma Domenico Spinella, segretario del circolo Pd di Isera, è convinto che l’argomento non sia più rinviabile. «Ormai - spiega Spinella - i Comuni inferiori ai 5 mila abitanti sono destinati a sparire e dunque fusioni e accorpamenti verranno decisi comunque.
G. Lott, "Trentino", 8 gennaio 2015

continua...


Pd di Mori, possibile divorzio da Caliari

«Il Pd non esclude la possibilità di andare oltre il nome di Roberto Caliari per individuare una figura in grado di garantire la continuità tra l'attuale amministrazione, i suoi programmi, i risultati raggiunti, e un nuovo governo con nuovi soggetti e nuovi interpreti».
"Trentino", 18 dicembre 2014

continua...


Comunali a Mori, il Pd «scalda» Stefano Barozzi

Stanno per essere posizionati i primi tasselli che porteranno alla composizione del mosaico dei candidati alla poltrona di sindaco in vista delle elezioni comunali primaverili. Il partito che si trova nella posizione più delicata è il Pd, che sta governando assieme alla lista civica “Insieme” dell'attuale primo cittadino Roberto Caliari e deve decidere se sostenerlo ancora, con l'ulteriore complicazione di voler - o dover - allargare la coalizione, attualmente composta da sole due forze, anche a Patt, Upt e Verdi.
S. Cassol, "Trentino", 14 dicembre 2014

continua...


L'Assemblea del PD di MORI: "I programmi prima dei nomi"

Avanti con gli sforzi per costruire la coalizione con Patt, Upt e lista Insieme dell'attuale sindaco Roberto Caliari, proposta di sottoscrizione di un patto pre-elettorale con gli alleati e apertura ai Verdi: sono questi gli esiti principali dell'assemblea del Pd di Mori andata in scena l'altra sera all'ex municipio moriano, alla presenza anche della segretaria trentina Giulia Robol.
"Trentino", 28 novembre 2014

continua...