Alessio Manica interroga: qual è la posizione della Giunta sul tema dell'agricoltura sociale? C'è la volontà di rendere operativa questa legge?

Con la legge provinciale 21 gennaio 2015, n. 1, successivamente integrata dalla legge provinciale 21 luglio 2016, n. 12 sono state inserite nell'ordinamento provinciale delle disposizioni in materia di agricoltura sociale.
Trento, 27 marzo 2019

 

La normativa prevede l’adozione di un regolamento di attuazione, senza il quale non è possibile conoscere le modalità ed i limiti per l'esercizio delle attività di fattoria didattica e di fattoria sociale; non sono definiti i requisiti tecnici e strutturali minimi dei locali destinati alle attività, per esempio, e non sono definiti altri aspetti fondamentali per una applicazione completa della legge.

Nel gennaio 2017, un anno dopo l'integrazione della legge provinciale, il Consiglio ha approvato una mozione (n. 150/XV) che impegnava la Giunta provinciale “ad istituire un tavolo di lavoro con gli operatori sociali impegnati nel campo dell'inserimento lavorativo delle persone svantaggiate, i rappresentanti del mondo agricolo ed i soggetti che sul territorio provinciale hanno maturato esperienze e sviluppato pratiche nell'ambito dell'agricoltura sociale al fine di avviare un percorso partecipato sul tema agricoltura sociale per la stesura del regolamento di attuazione previsto dal Capo II bis "Disposizioni in materia di agricoltura sociale" della legge provinciale 19 dicembre 2001, n. 10.

Nel gennaio 2018, due anni dopo l'approvazione della legge provinciale 12/2016, l'Assessore competente in materia di agricoltura rispondendo ad una interrogazione (n. 5624/XV) spiegava in aula che il regolamento di attuazione era stato effettivamente inserito nel programma normativo, ma che il tavolo che avrebbe dovuto occuparsene non era stato ancora costituito perché si intendeva aspettare la normativa statale di attuazione della legge sull'agricoltura sociale. In realtà nulla impedisce di completare la normativa provinciale, anche in assenza di quella statale.

Infine nell’ambito della manovra di bilancio 2018, in Commissione legislativa sono state emendate alcune poste in modo da garantire un finanziamento certo alla legge sull'agricoltura sociale, con l'impegno, da parte della Giunta provinciale di provvedere alla stesura del regolamento di esecuzione.

Il regolamento in questione però ancora non è stato approvato.

Tutto ciò premesso si interroga la Giunta per sapere:

  1. quale sia la posizione della Giunta rispetto al tema dell’agricoltura sociale;
  2. a che punto è la stesura e l’approvazione del regolamento attuativo in materia di agricoltura sociale;
  3. se è intenzionata ad istituire il tavolo in materia di agricoltura sociale di cui alla mozione 150/XV

 

A norma di regolamento si chiede risposta scritta.

 

                                                                                                          cons. Alessio Manica

Gruppo del Partito Democratico del Trentino

 


il tuo nick name*
la tua email (non verrà pubblicata)*