Riva del Garda - Hamel lascia la guida del Pd per nuovi impegni lavorativi

Passaggio di consegne ufficiali, ieri, in casa del Pd di Riva (anche se il circolo comprende anche Nago-Torbole e Tenno): dopo le dimissioni di Gabriele Hamel, formulate (per motivi personali) nel direttivo dell'1 luglio, il testimone è passato a Tomaso Benamati, già membro del direttivo del circolo, nominato all'unanimità quale reggente dal direttivo stesso.
"Trentino", 15 luglio 2018

 

Nella sede rivana del partito nella scorsa mattinata è andata in scena un'assemblea informativa sulle ragioni del passo indietro del giovane segretario (classe 1990, che era subentrato tre anni fa ad Alessio Zanoni), sostituito almeno fino al prossimo congresso da una figura storica della politica locale come Benamati (classe 1948), che peraltro a breve oltre alla guida dei Dem si assumerà un altro impegno piuttosto significativo, quello del matrimonio.

Hamel era assente (giustificato), ma Benamati ne ha letto una lettera: si è appreso che Hamel si è dimesso in quanto ha vinto un concorso pubblico che gli impedisce di avere ruoli politici ufficiali, dunque la rinuncia ha a che fare con questioni lavorative e non con qualsivoglia divergenza interna. Anche l'assenza di ieri si spiega con motivazioni professionali: l'ormai ex segretario in questi giorni si trova a Roma per firmare il contratto. 


il tuo nick name*
la tua email (non verrà pubblicata)*