Elisa Viliotti la nuova segretaria del circolo Pd di Piné

Elisa Viliotti è la nuova segretaria del Circolo del Pd dell'Altopiano di Piné. Consigliere comunale di Baselga dottoressa Viliotti è stata nominata all'unanimità dopo aver presentato un programma che si prefigge, tra l'altro, di attivare uno sportello di ascolto della comunità locale e di far conoscere anche ai più giovani i principi e i valori del partito.
"Trentino", 9 dicembre 2017

 

I componenti eletti del direttivo sono: Daniela Broseghini, Flavio Cristelli e Gilberto Giovannini. Ospite dell'incontro è stato l'assessore alla sanità Luca Zeni cheha spiegato la nuova serie di politiche che sta portando avanti il Pd ricordando l'assegno unico, la riforma del welfare per gli anziani, il sistema di accreditamento nel sociale in grado di capovolgere il sistema fin qui adottato, incentrandolo sui bisogni delle persone e mettendo al centro la persona. Ha accennato anche al tema dell'immigrazione, del nuovo sistema elettorale e delle prossime elezioni rispondendo ai molti interrogativi che gli sono stati rivolti da parte dei presenti.

 

Qui sotto il programma di Elisa Viliotti:



1. Attivazione sportello di ascolto della cittadinanza. 
Si prevede l'attivazione di uno sportello di ascolto due ore alla settimana con la finalità di comprendere quali sono le esigenze della Comunità locale al fine di: 
a)  far sentire la presenza del Partito vista la sua vocazione di "Partito Territoriale"; 
b)  rappresentare un riferimento concreto per le persone che credono nei principi e valori del Partito Democratico; 
c)  raccogliere elementi oggettivi per basare le politiche promosse dal Partito. 
Il Progetto nasce anche dalla constatazione che il Partito più rappresentativo è quello dei non votanti, di coloro che rinunciano per qualsivoglia motivo a partecipare alla scelta di chi poi deciderà anche per loro. Lungi dal conoscere le motivazioni più profonde di questo fenomeno, il progetto può rappresentare uno dei modi, un tentativo, per dare la possibilità, l'occasione a chi lo desidera di essere ascoltato. L'ascolto è alla base del riconoscimento come persona e primo passo per favorire una forma di inclusione. 

2.  Percorso di accompagnamento dei giovani alla politica.
Si prevede di organizzare e realizzare un percorso formativo di accompagnamento dei giovani alla politica in collaborazione con i Circoli vicini o con l'area formazione del Partito provinciale.  
 
3.  Serate tematiche.
Si prevede di organizzare e promuovere serate informative su tematiche attualmente in discussione a livello nazionale e provinciale e su argomenti di interesse locale. 

4.  Momenti formativi. 
Si prevede di organizzare, assieme ai Circoli vicini, momenti formativi per i membri del Circolo stesso e per gli amministratori locali che si identifichino nei principi e valori del Partito Democratico. 


il tuo nick name*
la tua email (non verrà pubblicata)*