Contributi per il lavoro a più di 700 imprese

L’occupazione in Trentino è salita nel 2016 fino al 66,7 per cento. Lo sostiene l’assessore Alessandro Olivi rispondendo a un’interrogazione di Claudio Cia. Il numero degli occupati in Provincia di Trento è aumentato nell’anno 2015 rispettoall’anno 2014, infatti mentre nel 2014 gli occupati erano 232.200, nel 2015 risultavano essere 232.500 e nel 3° trimestre 2016 (ultimo dato disponibile) sono 234.000.
"Trentino", 14 marzo 2017

 

Il tasso di occupazione è salito dal 65,9% del 2014 al 66,1% del 2015 e al 66,7% nel 2016. Per quanto riguarda i contributi alle imprese, l’intervento 5, che disciplina gli incentivi all’assunzione, prevede l’erogazione del contributo in rate annuali posticipate, quindi solo successivamente alla verifica del mantenimento in forza del lavoratore. Nell’anno 2014 ne hanno beneficiato 567 datori di lavoro (per 620 interventi), nel 2015 vi hanno fatto ricorso 73 datori (per 75 interventi) e nel 2016, nel periodo gennaio-giugno, il sostegno è stato riconosciuto a 41 datori (per 43 interventi). I datori di lavoro della zona di Rovereto che ne hanno beneficiato sono stati 61 nel 2014 (per 67 interventi), 6 nel 2015 (per 7 interventi) e 1 nei primi sei mesi del 2016. La riduzione del numero dei sostegni negli anni successivi al 2014 è collegata al fatto che nel 2015 sono subentrati gli incentivi statali.


il tuo nick name*
la tua email (non verrà pubblicata)*