DOSSIER riforma WELFARE ANZIANI - 16 Agenzie per gli anziani. Spazio argento!

Uno dei temi strategici per il futuro e la sostenibilità della qualità dei servizi trentini è rappresentato dalla necessità di aggiornare le politiche a sostegno della popolazione anziana e delle loro reti familiari, in modo da poter garantire standard elevati di risposta alle crescenti esigenze di assistenza legate al progressivo aumento della popolazione trentina con più di 65 anni.
Luca Zeni, 16 febbraio 2017

 

Attualmente nella popolazione trentina sono già presenti 113.496 anziani con più di 65 anni; di essi 57.186 hanno più di 75 anni.
Le analisi mostrano come il numero di over 65 stimato tra poco più di una decina d’anni, nel 2030, sarà di circa 150.700 persone (di cui 78.400 over75), mentre per il 2050 sarà di 193.400 persone (di cui 113.300 over 75).

Non solo, già oggi si stima che in Trentino circa 18.000 persone over 65 siano in condizione di non autosufficienza e che all’incirca la metà di questi si trovino in condizione di solitudine o in carico alle famiglie, fuori quindi dal circuito pubblico di assistenza.
Esiste quindi la necessità di far evolvere l’attuale sistema dei servizi rendendo più accessibile e capace di produrre interventi sempre più flessibili e personalizzati.

La riforma si propone di porre sempre più al centro la persona e la sua rete familiare offrendo loro un interlocutore unico in grado – sulla base di un budget non più diviso tra aspetti sociali e sanitari – di attivare e personalizzare le migliori risorse secondo le esigenze personali e le specifiche situazioni. Per fare questo è necessario migliorare la capacità di visione d’insieme, in modo da consentire una programmazione delle politiche e dei servizi capaci di operare in maniera equa e più efficace, rendendo flessibile l’uso delle risorse per sviluppare i servizi in base alle esigenze delle persone. In questa prospettiva il territorio ed alle sue amministrazioni assumeranno un ruolo centrale, quali luoghi deputati a leggere e interpretare i bisogni delle comunità che rappresentano.

Per Approfondire: 


Prossimi appuntamenti: 


Giovedì 16 febbraio. Caldonazzo - ore 20.00.
"Una società in salute - Salute e Sanità in Trentino" incontro aperto alla cittadinanza.
Sala Marchesoni, Casa Boghi, Via della Stazione 4;

Sabato 18 febbraio. Trento - ore 09.00.
"Porte aperte in Cardiologia" incontro aperto alla cittadinanza sui  progressi nel trattamento delle malattie cardiache.
Auditorium dell'Ospedale Santa Chiara - Largo Medeaglie d'Oro

Martedì 21 febbraio. Borgo V. - ore 20.30
"Una società in salute - Salute e Sanità in Trentino" incontro aperto alla cittadinanza.
Auditorium della Comunità di Valle. Piazzetta Ceschi 1 


il tuo nick name*
la tua email (non verrà pubblicata)*