Il programma di Civezzano Democratica

CIVEZZANO Il candidato sindaco Adriano Demattè ha presentato il programma della lista “Civezzano Democratica” e i candidati che lo sostengono. «Abbiamo condiviso un progetto per dare al nostro Comune un futuro basato su principi di collaborazione, concretezza, affidabilità, onestà, imparzialità e trasparenza».
F. Valcanover, "Trentino", 7 novembre 2015
SCARICA il PIEGHEVOLE

«Le priorità del nostro programma sono la valorizzazione delle persone, la tutela e il sostegno delle realtà sociali, culturali ed economiche per un paese più vivo, attenzione all’ambiente, tutela del paesaggio, collaborazione con i Comuni della Comunità di valle, per il mantenimento di elevati livelli di servizi nel contesto di riduzione delle risorse pubbliche. Il nostro progetto non è solo amministrare, ma favorire il senso di appartenenza a una comunità. Per realizzarlo serve la collaborazione di tutti». I punti chiave del programma. Partecipazione, ascolto e condivisione delle scelte. Rendere protagonista il cittadino favorendo la partecipazione attiva alla gestione del Comune: il cittadino è una risorsa di cultura ed esperienza che va ascoltato prima di ogni decisione rilevante.

Vivacizzare i centri abitati. Favorire le occasioni di incontro fra la gente, ponendo attenzione al decoro e alla pedonabilità di piazze e vie; favorire momenti di aggregazione culturali e ricreativi, coinvol­gendo le associazioni e valorizzando le compe­tenze ed esperienze dei cittadini, incentivando il rapporto tra le generazioni; realizzare una “casa comune” per le associazioni con una sala per gli incontri e le attività, recuperando i locali ora occupati dagli ambulatori medici in via Roma; sostenere attività di iniziativa giovanile; favorire la mobilità alternativa: piste ciclabili, bus a chiamata e Car Pooling”; creare canali di incontro finanziario fra pubblico e privato per facilitare l’apertura di nuovi servizi nelle frazioni.

Sostegno all’anziano e alle persone in difficoltà. Favorire la realizzazione di strutture e servizi per i cittadini più svantaggiati, con attenzione ai bisogni di anziani, bambini, soggetti in difficoltà; favorire la mobilità verso sedi e luoghi di incontro e servizi; individuare una struttura che possa ospitare un Centro diurno. Valorizzazione dell’ambiente e tutela dei beni Comuni.

Adeguare i servizi pubblici e strutture sulla base dello sviluppo demografico, con attenzione al fabbisogno idrico e alle fonti di energia alternativa; favorire il recupero degli edifici esistenti prima di permettere nuove edificazioni; pensare i progetti di opere pubbliche in modo partecipato e realizzarli con coerenza; monitorare in modo sistematico l’ambiente (aria, acqua, suolo) per la salute dei cittadini; valorizzare e promuovere le aree ambientali di pregio e di interesse storico del comune, diffondendone la conoscenza con cartografie e web, anche a fini turistici; favorire la connessione ad internet nelle varie zone del territorio comunale; ricercare la collaborazione dei comuni limitrofi per migliorarne l’efficienza ed economicità dei servizi.


il tuo nick name*
la tua email (non verrà pubblicata)*