#COORDINAMENTO - I temi: allargamento del partito e radicamento nelle valli

Il coordinamento provinciale del Pd ha deciso ieri sera di fare propria la proposta del senatore Giorgio Tonini, anticipata ieri all' Adige , di accompagnare la fase precongressuale - il congresso dovrebbe tenersi in autunno e comunque entro la fine dell'anno - con una conferenza programmatica o una serie di seminari tematici per parlare di contenuti sia sulla forma partito e l'ipotesi di allargamento all'Upt o alle forme civiche - tema che sarà affrontato anche a livello nazionale - sia sul problema dello scarso radicamento del Pd nelle valli, dimostrato ancora una volta anche dalle ultime elezioni comunali. 
"L'Adige", 28 maggio 2015


Sui temi sarà coinvolto anche il gruppo provinciale ieri presente solo con il vicepresidente Alessandro Olivi e l'assessora Sara Ferrari. In vista del congresso la segretaria Giulia Robol e il coordinamento hanno discusso anche della situazione di incompatibilità (secondo lo statuto del Pd nazionale) di alcuni segretari di circolo per il fatto di avere incarichi istituzionali a livello comunale. Queste situazioni dovranno essere risolte. Si è parlato anche di Comunità di valle. Il Pd punta a confermare il presidente Luca Sommadossi in valle dei Laghi, mentre è più complicata la situazione in Alto Garda e Ledro. L'uscente Patrizia Ballardini (Giudicarie) non viene considerata in quota Pd.


il tuo nick name*
la tua email (non verrà pubblicata)*