#TRENTO, il Pd primo partito in 10 circoscrizioni su 12

Il Pd è il primo partito in 10 Circoscrizioni su 12. In 9 è sopra il 30% dei voti. In una (Oltrefersina) supera il 40%. In due ha la maggioranza assoluta dei seggi: Villazzano e Oltrefersina. Non è primo partito in Bondone, battuto dalla civica Noi per le nostre comunità per 5 voti, e a Mattarello, dove la Civica Torre Franca lo supera di soli 3 voti. 
GUARDA TUTTI I RISULTATI http://bit.ly/risultatiTN 
"L'Adige", 12 maggio 2015

La Lega Nord, dà il meglio di sé a Meano (26,55%) e a Gardolo (21,53%), dove è la seconda forza consigliare. Solo in due Circoscrizioni il Carroccio è tenuto sotto il 10%: a Sardagna 6,73% e a Mattarello (7,01%). I 5 Stelle sono presenti in 7 Circoscrizioni, come il Patt, la Civica Trentina in 5, Forza Italia in 2, idem L'Altra Trento a sinistra. Progetto Trentino solo a Povo. In due Circoscrzioni, il rieletto sindaco Alessandro Andreatta è sotto il 50%: Gardolo e Centro Storico-Piedicastello.

GARDOLO Al Pd, primo partito (24,72%), vanno 5 seggi: Ottavio Campestrini è il più votato, e papabile per la presidenza della Circoscrizione, con 258 preferenze. Lo seguono Antonella Mosna (158), Alessandro Frontuto (73), Lorena Ceccaroni (40) e Miriam Maffei (38). La Lega Nord (21,53%) è il secondo partito. I quattro più votati sono Devid Moranduzzo (247), che però opterà per il Consiglio comunale, Pacifico Mottes (46), Angelo Pietro Spinelli (25) e Bruno Avi (21). Primo dei non eletti è Fabio Armani (14). Due seggi al Cantiere civico democratico Gardolo (13,42%): Corrado Paolazzi (153), presidente uscente Upt, e Gianna Frizzera (120). E due seggi ai 5 Stelle (10,15%): Andrea Demattè (58) e Alessandro Paoletto (24). Ma Demattè lascerà il posto alla prima dei non eletti, Sonia Lievore (17). Un consigliere a Civica Trentina (5,48%), Camillo Pisetta (36) e uno al Patt (9,64%): Marcello Caravello (75).

MEANO 
Pd primo partito per 8 voti (30,98%), con 4 seggi: Maria Moser (123), Massimiliano Betta (97), Roberta Uber (69) e Edo Tamiello (66). A Insieme per il sobborgo (30,61%) quattro seggi: Alessandro Saltori (188), Stefano Risatti (160), Walter Micheli (76) e Franco Micheli (61). Tre seggi alla Lega Nord (26,55%): Michele Mattivi (91), Daniele Bortolotti (55) e Bruno Bortolotti (47).
BONDONE
Noi per le nostre comunità è primo partito per 5 voti (31,07%) e ottiene 4 seggi: Corrado Segata (152), Simone Nardelli (117), Massimo Baldessari (98) e Domenico Fadanelli (89). Quatto seggi anche al Pd (30,86%): Luca Benatti (91), Mario Canovi (90), Barbara Planchestainer (87) e Giacomo Vescovi (70). Due alla Lega Nord: (16,91%); Claudia Postal (119) e Ivo Ioriatti (19). Per i 5 Stelle un seggio (9,82%) al battagliero Diego Tomasi (42).
SARDAGNA 
Il Pd qui vola al 36,46%, con 4 seggi: Mirko Demozzi (99), Giuditta Berloffa (80), Bruno Berloffa (52) e Fausto Degasperi (42). Civica 4 Contrade (26,13%) è la seconda forza e ottiene tre seggi: Gianluigi Tonidandel (61), Alberto Pedrotti (53) e Federico Demozzi (42). I due seggi rimanenti vanno al Cantiere civico democratico (20,03%): Samuele Rampanelli (65) e Jonathan Demattè. (34). Qui la Lega Nord si ferma 6,73%: zero consiglieri.
RAVINA-ROMAGNANO 
Pd (31,89%) primo partito e 4 seggi: Renata Forti (173), Fabio Lazzeri (116), Mara Baldo (69) e Angelo Pecile (61). Quattro seggi anche a Insieme Ravina (28,91%): Mariacamilla Giuliani (356), la più votata, Andrea Giuliani (123), Alessandro Mosna (78) e Fiorella Casagranda (64). Due alla Lega Nord: Bruna Giuliani (46) e Claudio Buffa . Ma sarà probabilmente Antonio Manara (7) a subentrare a Bruna Giuliani, eletta anche in Consiglio comunale. Un seggio, poi, ai 5 Stelle: Livio Merler (47).
ARGENTARIO
Pd (36%) primo partito anche sull'Argentario, dove conquista 7 seggi: Armando Stefani (418), Chiara Tonelli (168), Valentina Gorfer (129), Jacopo Pedrotti (112), Paolo Pompermaier (97), Alessandro Zanasi (92) e Enzo Falagiarda (76). Al Patt (12,83%), seconda forza, 2 seggi: Daniele Tomasi (194) e Mariano Tamanini (135). Due anche alla Lega Nord (11,83%): Vittorio Bridi (70), eletto in Consiglio comunale e Luca Boscaro (57) Primo dei non eletti è Matteo Butterini (22). Anche il Cantiere civico democratico (11,55%) conquista 2 seggi: Umberto Saloni (218), già presidente della Circoscrizione, e Davide Condini (144). Alla Civica Trentina un seggio: Marco Dalponte (69). Uno anche ai 5 Stelle: Renata Righi (38).
POVO
A Povo il Pd arriva al 35,81% e ottiene 5 seggi: Sergio Casetti (117), Martina Trentini (92), Martino Pedrini (82), Lorenza Visintainer (75) e Donatella Dappiano (60). Qui Progetto Trentino (16,74%) è il secondo partito e avrà 2 seggi: Eleonora Bertoldi (95) e Camillo Bonvecchio (79). Due anche al Patt (12,92%): Marco Gasperi (56) e Dario Granello (49). Uno al Cantiere civico democratico (11,82%): Adriano Tomasi (61). E uno alla Lega Nord (11,61%): Stefano Osele (55), il giovane eletto in Consiglio comunale. Il secondo più votato è Devid Moranduzzo (9), pure eletto in Consiglio comunale. Con 5 voti diventerà quindi consigliera circoscrizionale Costantina Negri .
MATTARELLO 
La Civica Torre Franca è la prima forza per soli 3 voti (25,49%) e avrà 3 seggi: Bruno Pintarelli (378), presidente uscente, Riccardo Tamanini (125) e Andrea Ferrari (118). Tre anche al Pd (25,39%): Lorena Bridi (116), Daniele Postal (108) e Alex Tomasi (70). A Noi per Mattarello (16,44%) vanno 2 seggi: Alessandro Nicolli (120) e Marisa Postal (71). Uno ciascuno a Lega Nord (9,89%) per la quale Vittorio Bridi (35) lascerà il posto al primo dei non eletti ( Maurizio Agostini , 12); ai 5 Stelle (7,01%) per i quali Marianna Demattè e Andrea Demattè , eletti in Consiglio comunale, faranno spazio al primo dei non eletti ( Riccardo Pro , 8); alla Civica Trentina (6,65%) che avrà un consigliere: Graziano Ferrari (60).
VILLAZZANO
A Villazzano il Pd sfiora il 40% (39,66%) e ottiene 6 seggi: Luigina Bazzanella (290), Agnese Minatti (83), Michelangelo Marini (82), Alberto Sanna (61), Ida Cattani (57) e Daniele Bozza (40). Il secondo partito è il Cantiere civico democratico (15,13%), 2 seggi: Andrea Cavazzani (62) e Lucia Mazzurana (58). I tre seggi rimanenti vanno, uno ciascuno, alla Lega Nord (13,12%) che elegge Stefano Osele (20), al Patt (9,40%) con Walter Marchelli (48), alla Civica Trentina (8,05%) con Carmelo Innocente Furina (28).
OLTREFERSINA
Il Pd supera il 40% (40,25%) e ottiene 8 seggi su 15: Simonetta Dellantonio (357), Alessandro Giovannini (286), Luca Filosi (248), Errico Di Pippo (201), Mario Rizzi (131), Giovanna Terragnolo (118), Mauro Erdini (114) e Franco Menapace (90). Due seggi alla Lega Nord (13,97%): Alberto Lunelli (23) e Gianni Festini Brosa (21), eletto anche in Consiglio comunale. Primo dei non eletti della Lega Anna Maria Tomasi (19). Un seggio ciascuno ai 5 Stelle (9,69%) con Andrea Zanetti (67), Patt (8,26%) con Dario Maestranzi (111), eletto in Consiglio comunale, e che quindi lascerà il posto probabilmente a Marco Osler (54), Civica Trentina (6,83%) con Sandro Botto (41), Cantiere civico democratico (5,23%) con Roberto Cacciatore (36) e Forza Italia (4,86%) con Marco Pegoretti (14).
SAN GIUSEPPE-SANTA CHIARA
Il 37,36% che il Pd conquista nella Circoscrizione San Giuseppe-Santa Chiara gli vale 7 seggi: Maria Grazia Zorzi (159), Cristina Frassoni (138), Ivan Fontana (130), Paolo Negri (113), Mariano Ferrari (109), Chiara Stella Brunet (89) e Paola Bernardi (69). Alla Lega Nord (12,23%) due seggi: Bruna Giuliani (43), rieletta anche in Consiglio comunale, e Alberto Lunelli (29). Primo dei non eletti è Cristina Linardi (19). Un seggio ciascuno ai 5 Stelle (9,17%) con Francesca Guerra (51), Cantiere civico democratico (9,05%) con Lorenzo Valla (65), Patt (7,21%) con Matteo Facchinelli (76), Forza Italia (5,35%) con Mario Basile (67), Civica Trentina (5,32%) con Alessio Riccardi (28), L'Altra Trento a sinistra (5,15%) con Francesca Salvetti (27).
CENTRO STORICO-PIEDICASTELLO
Il Pd è primo partito con il 30,84% che equivale a 6 seggi: Claudio Geat (238), Cecilia Costa (104), Andrea Rinaldi (101), Graziano Lunardelli (100), Nicola Vigorito (81) e Paolo Valentini (78). Lega Nord (15,18%) è il secondo partito, con due seggi: Martina Loss (60) e Antonio Manara (20). Due seggi anche ai 5 Stelle (10,15%): Andrea Maschio (65) e Paolo Malpaga (35). Uno seggio ciascuno al Patt (8,99%) con Daniele Oscar Condini (98), Cantiere civico democratico (8,32%) con Giuseppe Marchi (69), Civica Trentina (6,45%) con Carlo Curcio (62), L'Altra Trento a sinistra (55,32%) con Jacopo Zannini (38) e Forza Italia (5,22%) con Cristian Zanetti (37), eletto in Consiglio comunale, che lascerà il posto a Aldino Chiampan (22).

 


il tuo nick name*
la tua email (non verrà pubblicata)*