Archivio notizie pagina 24

Sara Ferrari: «Lasciamo da parte le strampalate farneticazioni sul gender. La Giunta si impegni a promuovere nelle scuole i percorsi di educazione alle pari opportunità»

La consigliera del Partito Democratico Sara Ferrari ha depositato nei giorni scorsi una proposta di mozione – inserita all’ordine del giorno della seduta del Consiglio provinciale di domani – nella quale impegna la Giunta a continuare a promuovere e sostenere nelle scuole i percorsi di educazione alle pari opportunità.
Trento, 21 gennaio 2019

continua...


Tonini: «L’esecutivo deve obbedire a Salvini. L'Autonomia è a rischio»

 L’autonomia trentina è a rischio. È questo l’allarme lanciato dal capogruppo provinciale del Partito democratico Giorgio Tonini, che non giudica favorevolmente i rapporti tra la giunta provinciale leghista guidata da Maurizio Fugatti e il governo nazionale. Troppi i nodi irrisolti in tema finanziario e di infrastrutture, ma soprattutto gravissima la relazione di subalternità in cui versa il governo locale.
C. Marsilli, "Corriere del Trentino", 20 gennaio 2019

continua...


Alessio Manica: dieci anni di residenza per la casa ITEA e alle altre forme di contributo pubblico, ennesima sparata propagandistica

Il requisito di dieci anni di residenza per accedere alla casa ITEA e alle altre forme di contributo pubblico è l'ennesima sparata propagandistica di una Giunta in perenne campagna elettorale, capace solo di scimmiottare le sparate del proprio padre-padrone romano.
Alessio Manica, 19 gennaio 2019

continua...


Olivi: «Progettone, smantellano il welfare trentino»

"Non ha senso annunciare le riforme partendo dall'assunto che si devono tagliare le risorse. Investire sulla formazione e sulle politiche attive del lavoro è giusto: la giunta trovi le risorse senza toglierle ai più deboli. L'ex assessore al lavoro Alessandro Olivi interviene così sui tagli al Progettone annunciati dal suo successore Achille Spinelli. "Si preannuncia un'operazione di gelido e ragioneristico smontaggio di un sistema di welfare che ha reso il Trentino più giusto e coeso".
"Trentino", 19 gennaio 2019

continua...


Reddito di cittadinanza, la grande beffa

Il requisito dei dieci anni di residenza (invece dei tre anni attuali) e il cambio di sistema di calcolo (l'Isee nazionale anziché il nostro Icef) rischiano di cambiare profondamente la platea dei percettori del reddito di garanzia trentino, escludendo dal futuro reddito di cittadinanza migliaia di persone.
Luca Petermaier - Chiara Bert, "Trentino", 19 gennaio 2019

continua...


Comunicato stampa, Alessandro Olivi: «Non abbandoniamo l'esperienza innovativa dell'assegno unico per appaltare allo stato il problema»

Il consigliere del Partito Democratico Alessandro Olivi ha depositato ieri una proposta di mozione che impegna la giunta a non retrocedere rispetto all’esperienza innovativa dell’assegno unico, e a garantire piuttosto tra questa e la misura nazionale del reddito di cittadinanza le necessarie armonizzazioni.
Trento, 18 gennaio 2019

continua...


COMUNICATO STAMPA, Alessio Manica: «Le nostre montagne non possono essere né un ambiente abbandonato né un ambiente urbanizzato: troviamo un'equilibrio»

La montagna è un ecosistema fragile, e negli scorsi mesi abbiamo purtroppo avuto modo di appurarlo in tutta la sua drammaticità. Fragile e complesso è anche il rapporto tra l’uomo e la montagna, tra le comunità locali e il proprio ambiente, in bilico tra tutela e valorizzazione.
Alessio Manica, 17 gennaio 2019

continua...


Valdastico e valli del Leno, Olivi si schiera coi sindaci

"Non sacrifichiamo le valli del Leno all'autostrada della Valdastico, a questi luoghi - come a tutto il Trentino - serve altro, non un progetto vecchio di quaranta anni". Lo ribadisce Alessandro Olivi, consigliere provinciale del Pd, che di recente ha incontrato i sindaci di Vallarsa, Trambileno e Terragnolo.
"Trentino", 17 gennaio 2019

continua...


«Dem, andiamo oltre i simboli. Serve un soggetto più largo»

 Il monito è chiaro: «Basta con le correnti di partito». E così la prospettiva: «Si deve avere l’orgoglio di rivendicare una strada nuova, senza fermarsi ai simboli: puntiamo su una forza più larga, che abbracci tutti i soggetti che condividono la stessa direzione». A due mesi dal congresso del Pd — locale e provinciale — l’ex presidente del consiglio Bruno Dorigatti invita il partito a «uscire dalla fase attuale di sfarinamento e apatia» per riorganizzarsi in vista dei prossimi appuntamenti.M. Giovannini, "Corriere del Trentino", 17 gennaio 2019

continua...


«Le donne vittime di violenza non hanno colore politico». L’Università: «Parità di genere, che errore»

Non nasconde l’amarezza, Barbara Poggio. Prorettrice alle politiche di equità e diversità dell’Università di Trento, è coordinatrice scientifica del progetto «Educare alla relazione di genere» da qualche settimana nel mirino della giunta Fugatti, che ne ha sospeso l’applicazione.
C. Marsilli, "Corriere del Trentino", 16 gennaio 2019

continua...


#TRENTO - Il Pd: i nostri gettoni ai corsi di italiano per i profughi

I consiglieri del Pd di Ravina Romagnano devolveranno i gettoni di presenza alle sedute del consiglio, per finanziare i corsi di italiano per i richiedenti asilo. Lo ha annunciato la capogruppo Renata Forti durante la seduta di lunedì, spiegando che lei e i colleghi Mara Baldo, Fabio Lazzeri e Angelo Pecile daranno i gettoni, recentemente ripristinati dal consiglio comunale, ad un progetto che sta a cuore a molti trentini.
G. Micheli, "Trentino", 16 gennaio 2019

continua...


COMUNICATO STAMPA, Alessio Manica: "Maxi incidente in Valsugana, cosa c'entra la Valdastico?"

Con riferimento al maxi incidente avvenuto ieri sulla statale della Valsugana, esprimo per prima cosa vicinanza a tutte le persone coinvolte, a cominciare dai feriti, e a tutti coloro che hanno subito disagi. Ciò premesso non riesco però a capire cosa c’entra la Valdastico.
Alessio Manica, 15 gennaio 2019

continua...


COMUNICATO STAMPA Gruppo consiliare PD: "Kaswalder, se il buon governo si vede dal mattino"

E' di una originalità assoluta l’iniziativa estemporanea del Presidente del Consiglio provinciale che, arbitrariamente interpretando i vigenti regolamenti consiliari, prova a bloccare la nomina da parte delle Minoranze di una loro rappresentanza in seno al Consiglio d’Amministrazione del più importante soggetto della ricerca trentina, ovvero la Fondazione “B. Kessler”, nomina peraltro prevista per legge, accampando la scusa che in passato altre nomine furono fatte dal precedente governo del centro sinistra autonomista.
Gruppo Consiliare provinciale PD, 15 gennaio 2019

continua...


Tonini: «Bene la soddisfazione di Fugatti, ma dov'è l'autocritica»?

“Condivido parola per parola il comunicato col quale il presidente Fugatti ha definito la nomina di Giorgio Fracalossi al vertice della neo-costituita Cassa centrale banca, ottavo gruppo bancario italiano, una buona notizia per il Trentino, che accogliamo con soddisfazione ed un pizzico di orgoglio”. Lo afferma il capogruppo provinciale del Pd, Giorgio Tonini.
Trento, 15 gennaio 2019

continua...


Scuola, corsi di relazione di genere. Mobilitazione online: riattivateli

La risposta è stata immediata: in 24 ore, le adesioni virtuali hanno raggiunto e superato quota tremila. Senza fermarsi. Il tema, del resto, è delicato. E sentito: la sospensione dei percorsi di educazione alla relazione di genere nelle scuole trentine, sancita a dicembre dalla giunta provinciale. Uno stop contro il quale, nei giorni scorsi, aveva preso posizione anche la commissione provinciale per le pari opportunità.
M. Giovannini, "Corriere del Trentino", 15 gennaio 2019

continua...


pg. 24 di 454