Archivio notizie 2019 pagina 8

Manica: "No alle ventilate discariche di Pilcante e Sardagna". E chiede sopralluogo della III Commissione

Il consigliere Alessio Manica, nell’ambito di una interrogazione a risposta immediata, ha discusso questa mattina in Aula con l’assessore Tonina rispetto alle prospettive future della ventilata megadiscarica d’inerti progettata da privati nel comune di Ala, in località Pilcante. Con soddisfazione, il consigliere Democratico ha appreso la decisione della Giunta di sospendere il procedimento di autorizzazione.
Trento, 10 settembre 2019

continua...


Se un milione vi sembra poco

Come è possibile che un'amministrazione provinciale rinunci a un milione di fondi europei già stanziati e destinati ad attività di formazione e integrazione per stranieri (per lo più donne in isolamento sociale) che vivono sul suo territorio?
Barbara Poggio, 8 settembre 2019

continua...


L'Autonomia deve guardare al futuro

Seppur non invitato ospite, ho sentito mio dovere partecipare alla cerimonia ufficiale per la "Giornata dell'Autonomia", in qualità di semplice cittadino e come tale, ascoltando gli interventi istituzionali, ho tratto qualche riflessione.
Bruno Dorigatti, 8 settembre 2019

continua...


Autonomia o sovranismo, la Lega si decida

A proposito di autonomia. E di Europa. Ricordate “Braveheart”, il filmone di e con Mel Gibson, che raccontava la storia dell’eroe nazionale scozzese William Wallace? Uscì nel 1995 e negli anni successivi Umberto Bossi ne fece un’icona leghista, a sostegno dell’importazione in Italia di quel processo che Oltremanica chiamavano “devolution”: un trasferimento di competenze ai parlamenti scozzese, gallese e nordirlandese, negoziato nel 1998 dall’allora Primo Ministro britannico, il laburista Tony Blair.
Giorgio Tonini, "Trentino", 9 settembre 2019

continua...


Autonomisti in versione moderna

Intervengo volentieri nell’interessante dibattito aperto dal bell’intervento del Direttore Paolo Mantovan sulla difficoltà, o presunta tale, di acquisire rilevanza politica da parte delle forze autonomiste in Trentino, in particolare in questo delicato momento storico in cui pare essere addirittura in discussione la sopravvivenza stessa dell’Autonomia speciale, almeno nelle forme nelle quali l’abbiamo conosciuta nel Novecento.
Giuliano Muzio, "Trentino", 6 settembre 2019

continua...


5 settembre, giornata dell'Autonomia

Il Gruppo consiliare del Partito Democratico ritiene doveroso partecipare alla “Giornata dell’autonomia”, ricorrenza fondativa della nostra specialità, offrendo un proprio piccolo contributo destinato a ribadire la centralità dello strumento autonomistico, quale laboratorio di costante rinnovamento del territorio; quale incubatore dei valori solidaristici e quale veicolo di progresso e di civiltà.
Gruppo consiliare PD, 5 settembre 2019

continua...


Il Trentino rinuncia a 1 milione di euro (dell'Europa) pur di non integrare nessuno. Zeni: ''Condotta criminale a danno di tutta la comunità''

I fondi già intercettati dalla vecchia giunta rifiutati dal dipartimento salute e politiche sociali della Pat. L'allarme arriva da Cnca Trentino Alto Adige, Consolida, Cgil, Cisl e Uil del Trentino e Fondazione S.Ignazio: ''Scelta inconcepibile. Questo solo per pregiudizio, paura elettorale, tornaconto localistico. Si sarebbero potute reimpiegare tante persone''. L'ex assessore: ''Questo è forse l’atto più grave, violento, sprezzante e dannoso che la giunta abbia fatto''.
Luca Pianesi, "Il Dolomiti", 5 settembre 2019

continua...


La Provincia rinuncia a 1 milione di euro dall'Unione europea per l'integrazione degli stranieri presenti in Trentino

Questa è forse l’atto più grave, violento, sprezzante e dannoso che la giunta della Lega Salvini ha fatto in questo anno di governo del Trentino.
La Provincia di Trento, con la giunta precedente “buonista e comunista (sic!)”, nella gestione dell’accoglienza dei profughi, ha partecipato a dei bandi del ministero dell’interno finanziati dall’Unione europea.
Luca Zeni, 4 settembre 2019

continua...


Comunicato Stampa Gruppo consiliare PD - Richiedenti asilo e anziani in casa di riposo, la Giunta ha smarrito anche il buon senso

Dalla nota della consigliera Dalzocchio, che considera “attenzione alle necessità dei nostri anziani” la scelta di proibire che a far loro compagnia siano persone richiedenti asilo, risulta evidente che, non sapendo cosa dire, non sa nemmeno come dirlo.
Gruppo Consiliare provinciale PD, 3 settembre 2019

continua...


Sara Ferrari: cancellare i finanziamenti per iniziative di contrasto all’omofobia è sbagliato, irragionevole e incomprensibile

La consigliera provinciale del Partito Democratico Sara Ferrari, letta la delibera con la quale la Giunta ha cancellato le iniziative di contrasto all’omofobia tra quelle finanziabili dalla legge sulle pari opportunità, manifesta tutta la sua amarezza per una scelta che prima ancora che sbagliata considera irragionevole e incomprensibile.
Trento, 3 settembre 2019

continua...


Centrosinistra e giochi di palazzo? La verità oltre la propaganda

Nella apprezzata rubrica delle lettere, il signor Giannantonio Radice, che non conosco, ma della cui buona fede non ho motivo di dubitare, ripropone ai lettori uno dei motivi principali della propaganda del centrodestra italiano, secondo la quale il centrosinistra sarebbe andato più volte al governo stravolgendo, con abili giochi di palazzo, il voto degli italiani. 
Giorgio Tonini, 3 settembre 2019

continua...


Andreatta al ministro: «La città che descrive non è quella reale»

La bordata che ha lanciato ieri Matteo Salvini nell’intervista al Corriere del Trentino sui Comuni di Trento e Rovereto non è passata inosservata. La giunta della Città della Quercia è stata bollata come «quella che dice sempre No», «che vuole fermare l’importantissimo collegamento della Valdastico». Al sindaco Valduga, il ministro dell’Interno, per pochi giorni ancora in carica, lancia la sfida: «Sappia che dovrà vedersela con noi», pensando già alle prossime elezioni comunali.
D. Baldo, "Corriere del Trentino", 1 settembre 2019

continua...


Olivi interroga: "Ritardi, stalli burocratici e sovrapposizioni nell’erogazione degli aiuti stanno spiazzando numerose famiglie trentine a reddito basso. Cosa intende fare la Giunta?

In considerazione dell’imminente apertura delle domande di Assegno Unico Provinciale (A.U.P.) per l’anno 2020, il consigliere del Partito Democratico Alessandro Olivi ha depositato un’interrogazione per chiedere alla Giunta quali sono le azioni che intende intraprendere per evitare i ritardi, lo stallo burocratico e le sovrapposizioni nell’erogazione degli aiuti che stanno spiazzando numerose famiglie a reddito basso, impedendo loro di ricevere le quote dell’A.U.P. nella loro interezza.
Alessandro Olivi, 30 agosto 2019

continua...


Maestri: «L'accordo con il M5s per noi è una prova di coraggio»

Per il Pd si tratta di un atto di "responsabilità e coraggio", per la Lega - al contrario - si tratta di un accordo di palazzo che è anche il tradimento degli elettori, mentre il Patt resta a guardare (assieme alla Svp) con l'obiettivo di capire che cosa ne potrà venire (o mancare) per l'autonomia speciale del Trentino Alto Adige. Ecco le reazioni registrate ieri in Trentino alla nuova maggioranza "giallo-rossa" che punta a governare l'Italia dopo la rottura del patto fra 5 Stelle e Lega.
A. Selva, "Trentino", 29 agosto 2019

continua...


Pd-M5S, l’intesa ora tocca i Comuni. E Degasperi apre, Tonini più cauto

 La sintesi politica dell’accordo, resa sull’uscio del Quirinale durante le consultazioni, pennella le cromie di un nuovo governo giallorosso che nelle sue componenti inedite — Partito democratico e Movimento cinque stelle — riassegna fiducia al presidente del consiglio uscente: Giuseppe Conte.
M. Damaggio, "Corriere del Trentino", 29 agosto 2019

continua...


pg. 8 di 26